Centro Fauna selvatica Il Pettirosso, oltre 2 mila animali salvati dall'inizio dell'anno

Sono oltre 2.000 gli animali salvati dal Centro Fauna selvatica Il Pettirosso negli ultimi sei mesi. Numeri consistenti che sono stati garantiti dall'aiuto dei cittadini che hanno segnalato situazioni gravi per la fauna modenese

Sono quasi due mila gli animali soccorsi dal Centro Fauna selvatica Il Pettirosso di Modena durante i primi sei mesi del 2015, tra cui oltre 200 rapaci. Il Centro ha risposto a ben  264 richieste di intervento da parte delle forze dell'ordine e 54 interventi di cattura di animali selvatici in proprietà private, scuole, asili o lungo le strade. Numeri che raccontano quando sia importante il Centro e che si aggiungono agli oltre 1500 animali selvatici che oggi Il Pettisrosso ospita in attesa di essere liberati. 

Tanti sono gli animali oggi sotto osservazione del Centro tra cui 25 caprioli e un daino in allattamento. Un risultato, quello de Il Pettirosso, che si è raggiunto grazie alle segnalazioni dei cittadini, a dimostrazione della sensibilità dei modenesi nei confronti della salvaguardia degli animali selvatici. Tra i dati forniti dai responsabili del Centro, spiccano gli interventi per salvare caprioli in difficoltà che sono stati 160, oltre a tre daini, un cinghiale e soprattuttto 208 uccelli rapaci. 

"Anche nel 2014 - spiega Piero Milani, responsabile del Centro - gran parte degli animali è stata curata nella sede del Centro per poi essere liberata con una percentuale di reinserimento dell’80 per cento grazie al lavoro di oltre 30 volontari e 30 veterinari".  L’associazione opera sulla base di una convenzione con la Provincia di Modena per il recupero della fauna selvatica in difficoltà, con l'intesa collaborazione dei cittadini. Per questo ricordiamo che potrete informarvi ed informare il Centro sul sito  www.centrofaunaselvatica.it, su Facebook e Twitter,  telefonando ai numeri 339 8183676 e 339 3535192 oppure è possibile chiamare il servizio 118. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato il 16enne scomparso da Finale Emilia, sta bene

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Morto a soli 37 anni Giuseppe Loschi, medico del Modena Fc

  • Muore sulla panchina del parco delle Rimembranze, inutili i soccorsi

  • Benefici delle piante grasse: 5 motivi per cui averle favorisce la salute

  • Cadavere accanto all'auto ribaltata nel bosco, sarebbe la barista scomparsa

Torna su
ModenaToday è in caricamento