Sciopero generale, possibili disagi nei nidi d'infanzia

La mobilitazione di 8 ore indetta dal sindacato per il 6 settembre creerà qualche grattacapo alle famiglie: ogni nido d'infanzia affiggerà all'ingresso un cartello precisando le eventuali chiusure totali o di singole sezioni

Saranno possibili disagi per le famiglie dei bambini che frequentano i nidi d'infanzia della città di Modena per lo sciopero generale indetto dalla Cgil per l'intera giornata lavorativa di martedì 6 settembre. Ogni nido d'infanzia affiggerà all'ingresso un cartello precisando le eventuali chiusure totali o di singole sezioni. I nidi d'infanzia sono a Modena 51 e accolgono complessivamente 1774 bambini tra zero e tre anni. Il servizio comprende 18 nidi comunali, tre dei quali part time, 32 convenzionati o aziendali e uno "spazio bambini". I posti sono 974 nelle strutture gestite direttamente dal Comune, 10 allo "spazio bambini" e 790 nelle strutture convenzionate. I nidi riaprono lunedì 5 settembre per i bambini di due e tre anni e contemporaneamente prende il via l'inserimento graduale dei più piccoli. La riapertura delle scuole d'infanzia comunali, statali ne convenzionate è invece prevista per il 9 settembre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus. Modena rallenta, ma si aggiungono 10 decessi

  • E' positiva al virus ma esce in bicicletta, denunciata a Modena una 47enne

  • Famiglia senza più soldi, dopo l'annuncio in tv la spesa arriva a casa

  • Contagio. Nuovi positivi in regione, oggi +713. Altri 88 decessi

  • Buoni spesa, a Modena fino a 500 euro a famiglia. Domande da lunedì

  • Coronavirus, in Emilia-Romagna 608 positivi e 75 decessi in più

Torna su
ModenaToday è in caricamento