Omicidio del 16enne Giuseppe Balboni, il coetaneo condannato a 14 anni e 8 mesi

Sentenza del Tribunale dei minori nei confronti del ragazzo reo confesso dell'omicidio dell'amico, avvenuto tra Zocca e Valsamoggia lo scorso settembre

Ammonta a 14 anni e otto mesi la condanna in primo grado per il minore di 16 anni reo confesso dell'omicidio di Giuseppe Balboni, anch'esso 16enne, avvenuto a Castello di Serravalle lo scorso autunno. La sentenza è stata letta nell'aula dal Gup Tribunale dei minori di Bologna. Il pm dei minori aveva chiesto 18 anni, con l'aggravante dei futili motivi ma senza l'ipotesi della premeditazione, ipotesi invece avanzata dai legali della famiglia Balboni, i legali Domenico Morace e Francesca Lamazza.

Il 17 settembre scorso Balboni, al mattino presto, finì ucciso dai colpi di pistola - di proprietà del padre dell'imputato - sparati secondo l'accusa dal ragazzo, con il quale negli utlimi tempi aveva avuto pesanti screzi per questioni di piccole somme di denaro. Il corpo di Balboni venne trovato dopo alcuni giorni di ricerche, in un pozzetto nelle pertinenze della casa dell'imputato, luogo del delitto. Il ragazzo è difeso da Pietro Gabriele e Icilia Leoni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

Torna su
ModenaToday è in caricamento