Carpi: controlli in condominio, Carabinieri e Municipale in azione

Passati al setaccio il condominio Lago di Bolsena e il palazzo di via Unione Sovietica con il fine di prevenire il fenomeno delle occupazioni abusive da parte di stranieri irregolari sul territorio nazionale

Ieri mattina, i Carabinieri della Compagnia di Carpi e la Polizia Municipale hanno eseguito controlli congiunti presso i quartieri notoriamente frequentati da extracomunitari. In particolare è stato setacciato il condominio di “Lago di Bolsena” dove sono stati rintracciati 38 cittadini stranieri presenti all’interno degli 82 mini-appartamenti e due magrebini, in regola con i documenti di soggiorno, che dormivano nei garage pertinenti al condominio

Anche il palazzo di via Unione Sovietica è stato controllato e particolare attenzione è stata rivolta alle 86 autorimesse, dichiarate inagibili per il mancato rilascio del certificato di prevenzione incendio, all’interno delle quali non erano presenti cittadini che potessero abusivamente utilizzarle. In passato, infatti, alcuni locali di questi due edifici erano stati occupati abusivamente da extracomunitari che vivevano in condizioni igieniche scadenti negli scantinati. Adesso la situazione è stata regolamentata 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

Torna su
ModenaToday è in caricamento