Controlli nella Bassa, multati 13 camionisti per diverse violazioni

Nei giorni scorsi la Polizia Municipale dell'Unione Comuni Modenesi Area Nord ha effettuato controlli straordinari sui mezzi pesanti. Le  
verifiche erano volte al controllo della sicurezza stradale, della condizione psico-fisica dei conducenti professionali e della leale concorrenza nell'attività di autotrasporto. Posti di controllo con l'impiego di più pattuglie sono stati collocati nei Comuni di San Prospero, Camposanto e Concordia, dove sono stati sottoposti a verifiche 32 camion, di cui sei di nazionalità estera. Sono state elevate 13 violazioni al codice della strada a carico degli autisti professionali. Sono state imposte quattro sanzioni per violazione dei limiti di peso, due per inefficienza di dispositivi di sicurezza, sei per mancato rispetto delle ore di guida e di riposo ed una patente è stata ritirata per circolazione con disco cronotachigrafo alterato.

Nel Comune di Camposanto, in Via Panaria, sono stati fermati 15 mezzi pesanti. I conducenti sono stati sottoposti al test dell'alcol risultando negativi, mentre i camion sono stati controllati nei dispositivi di sicurezza (pneumatici, luci e freni). Sono state elevate quattro sanzioni per mancato rispetto dei tempi di riposo per un totale di 800 euro e decurtati diversi punti dalla patente di guida professionale degli autisti. Si è proceduto inoltre al controllo amministrativo delle ditte di autotrasporto, dei documenti di circolazione e dei contratti di assunzione degli autisti, risultati in regola.

A San Prospero, sulla statale 12, gli agenti hanno controllato otto mezzi pesanti e due autisti sono stati sanzionati per mancato rispetto delle ore di guida e di riposo, per un totale di 850 euro e decurtazione di quattro punti sulla patente. Nel Comune di Concordia, in località San Giovanni, sono stati sanzionati quattro autocarri per violazione dei limiti di peso. Sanzionati per la medesima violazione altri due camion in località Vallalta. Multe anche in via per Mirandola nei confronti dei conducenti di due mezzi pesanti per dispositivi di sicurezza non efficienti, luci non funzionanti e pneumatici usurati.

A Fossa di Concordia una pattuglia ha ritirato la patente di guida ad un camionista perché stava circolando con il disco cronotachigrafo intestato ad un altro conducente, violando le norme sull'autotrasporto. L'uomo è stato punito con una decurtazione di dieci punti dalla patente, ritiro della licenza di guida con sospensione di un mese ed 800 euro di sanzione amministrativa. Per la Polizia Municipale il fatto che nessun autista sia risultato positivo all'alcoltest rappresenta un dato importante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Amministrazione UCMAN rende noto che i controlli sui mezzi pesanti ed i loro conducenti sono importanti e saranno intensificati nell'anno in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Cosa fare a Modena e provincia: 10 idee per il weekend

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Auto ribaltata dopo un tamponamento in via Giardini, un ferito a Formigine

  • Fase 3. Unimore prevede lezioni solo online almeno fino alla primavera 2021

Torna su
ModenaToday è in caricamento