Castelfranco Emilia, 747 controlli ancticovid della Municipale e 10 sanzioni

Un primo bilancio dell'attività della Polizia Locale, che quotidianamente pattuglia in territorio comunale

Proseguono senza sosta a Castelfranco Emilia i controlli per il contenimento della potenziale diffusione del Coronavirus – Covid19 con posti di blocco e di controllo della Polizia Locale lungo le strade del territorio comunale. Durante la mattina sono state controllate oltre 40 persone, quattro delle quali sono state sanzionate con un verbale da 373,33 euro ciascuna, perché in giro senza valide giustificazioni, né di lavoro, né tantomeno di salute o di assoluta urgenza.

«Negli ultimi giorni sono stati effettuati da parte della Polizia Locale 747 controlli che hanno generato 3 denunce ex art. 495 C. P. per false dichiarazioni e 7 sanzioni amministrative (di cui 6 per soggetti a bordo di veicoli e 1 a piedi in un parco) per movimenti non giustificati. A questi si aggiungono i controlli che abbiamo effettuato stamane. E non ci fermeremo certo qui» ha dichiarato il Comandante della Polizia Locale di Castelfranco Cesare Augusto Dinapoli aggiungendo che «nelle prossime ore saranno ulteriormente intensificati i controlli e sanzionati coloro che non rispetteranno la normativa in vigore. Sono veramente tante le segnalazioni che stanno arrivando, riguardo soprattutto a "passeggiate" e assembramenti, in particolare nelle strade di campagna. E noi continueremo questo pressing sul territorio e cogliamo l’occasione per ricordare, soprattutto rivolgendoci a chi ancora si ostina a non voler capire, che restare in casa è un dovere, utile oltre a salvaguardare noi stessi e i nostri cari (soprattutto se anziani o appartenenti alle fasce più deboli della nostra comunità), anche a non vanificare i sacrifici di chi, pur volendo restare in casa, deve recarsi al lavoro o effettuare spostamenti, per esempio, per garantire la nostra sicurezza o gli approvvigionamenti alimentari».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Disamina, quella del Comandante Dinapoli, pienamente condivisa dal Sindaco Giovanni Gargano che ha voluto esprimere «la più totale gratitudine a tutte le donne e gli uomini del Comando di Polizia Locale che, insieme ai colleghi delle altre forze dell’ordine, stanno facendo a loro volta in prima linea in trincea, un lavoro veramente straordinario per la tutela della salute di tutta la comunità. Un grazie che desidero estendere anche a tutti i cittadini (che sono la stragrande maggioranza del nostro territorio) che in questi giorni stanno rispettando diligentemente le restrizioni previste dal DPCM. Per i trasgressori, invece, nessuna attenuante: è giusto che siano sanzionati e che si assumano pienamente le proprie responsabilità, nelle sedi competenti e attraverso le sanzioni previste dalle normative, senza se e senza ma».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

  • Trafficante di cocaina reagisce all'arresto e punta la pistola in faccia ad un carabiniere

Torna su
ModenaToday è in caricamento