Mancano agibilità e licenze, nei guai i gestori della discoteca Mac 2

Un controllo svolto da Carabinieri e Municipale ha fatto emergere diverse irregolarità nello storico locale da ballo che da poc ha riaperto i battenti in via Emilia

Castelfranco Emilia, insieme ai Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Modena, Vigili del Fuoco, personale Ausl, Polizia Municipale e personale dell’ufficio tecnico,del Comune di San Cesario Sul Panaro, hanno svolto un controllo accurato in una delle discoteche storiche del nostro territorio: il Mac 2 Dance & Show. Il locale di via Emilia ha riaperto da poco, dopo lo stop nel maggio del 2017. Tuttavia, visto l’esito dei controlli, sarebbe stato decisamente meglio rinviare la riapertura.

Le verifiche delle autorità, infatti, hanno fatto emergere diverse irregolarità di natura edilizia, in particolare l'inagibilità di alcuni vani, tra cui bagni e sale fumatori. Non solo. Anche sotto il profilo amministrativo sono state riscontrare violazioni delle norme, tra cui la mancanza di specifiche autorizzazioni per la somministrazione di bevande alcooliche e l'assenza delle previste licenze. Rilievi del'Ausl e dell'Ispettorato anche in materia igienico-sanitaria e di norme sul lavoro.

I Carabinieri stanno scolgendo accertamenti per chiarire la posizione del gestore del locale e determinare la serie di provvedimenti da adottare. Le autorità dovranno infatti valutare le sanzioni economiche e l'eventuale sospensione dell'attività. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

Torna su
ModenaToday è in caricamento