Cooperazione Internazionale, volti e storie del corso 2016

Dal Brasile al Madagascar: nella piattaforma on line Medium le storie, gli incontri, i volti delle esperienze di stage all’estero dei partecipanti al Corso per Volontari

Si chiama Takoua, ha 21 anni ed è una studentessa modenese di origini tunisine la più giovane partecipante al Corso dei Volontari della Cooperazione Internazionale promosso dal Comune di Modena. Insieme ad altri 24 giovani, e meno giovani, dallo scorso novembre Takoua trascorre un fine settimana al mese nella sede di Overseas di Spilamberto per formarsi alla cooperazione internazionale. Insieme ai suoi compagni è infatti stata selezionata per un percorso che, attraverso laboratori e lezioni con esperti, la condurrà dalla conoscenza degli aspetti giuridico-legali a quelli economici, dall’analisi dei rapporti di dipendenza economica alle nuove prospettive come il co-sviluppo, dalla finanza etica alla mediazione sociale dei conflitti fino a fare uno stage all’estero nell’ambito di un progetto di solidarietà internazionale.

Oltre a lei, tra i corsisti ci sono altri cinque studenti universitari iscritti ai corsi di laurea dei Dipartimenti dell’Università di Modena e Reggio Emilia aderenti all’iniziativa; si tratta soprattutto di studentesse di Studi Linguistici e Culturali, Educazione e Scienze umane, Antropologia. I restanti 19 corsisti di questa singolare classe hanno profili molto diversi, tra loro anche impiegati e giornalisti, accumunati da una forte motivazione e da esperienze nel volontariato e nella cooperazione internazionale.

Si tratta per la maggioranza di donne e su 25 corsisti 18 risiedono nella provincia di Modena (ma c’è anche chi viene da Roma); hanno tutti conseguito una laurea e l’età media si aggira sui 28 anni. Ma fra loro c’è anche Stefano che abita a Mantova, di anni ne ha 49 e per lavoro si occupa di logistica per un’importante casa automobilistica anche se i temi dello sviluppo del Sud del mondo lo hanno sempre interessato. Come Nicola, di Bergamo, il quale coniuga la professione di grafico con l’attività nella associazione che ha fondato per la promozione del turismo responsabile in Togo. O come Alessandro, chimico, che dopo l’esperienza Erasmus e un dottorato in Scienze farmacologiche si sta ora appassionando al volontariato.

Il Corso intende offrire formazione teorica e competenze operative di alto livello sui temi della cooperazione internazionale e della solidarietà tra i popoli, includendo anche la presentazione di progetti di cooperazione sul territorio nazionale e locale. Durante nove weekend formativi docenti universitari, esperti del settore, volontari e associazioni, si alternano attraverso lezioni, laboratori, analisi di esperienze e momenti di discussione e confronto. Ogni modulo approfondisce una tematica tra le più significative in riferimento alla cooperazione; inoltre, in occasione dei moduli formativi le realtà che si occupano di solidarietà internazionale a Modena si presentano, facendo conoscere i luoghi e le problematiche in cui operano, i progetti e le possibilità di stage e volontariato all’estero e in Italia.

E proprio dalla necessità di far si che le esperienze di stage all’estero condotte dai corsisti ogni anno, possano essere una risorsa non solo per il corso e le associazioni, ma per tutti, è nata l’idea di un percorso di laboratorio sulla scrittura di reportage condotto dalla giornalista Giulia Bondi, che ha portato alla realizzazione della piattaforma on line Medium con il profilo Cooperazione Internazionale (https://medium.com/@volontari_cooperazione_modena) in cui i corsisti narrano le loro esperienze di stage:  viaggi, emozioni, difficoltà, incontri e colori della solidarietà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

Torna su
ModenaToday è in caricamento