Il centro sociale Guernica: "Le ex Fonderie? Le prendiamo noi"

Dopo essere state mostrate sugli schermi nazionali con "Striscia la Notizia", dopo le denunce della politica sul rischio amianto, le ex Fonderie ora suscitano l'interesse degli autonomi

Le ex Fonderie, dopo essere salite alla ribalta con un servizio di "Striscia la Notizia" e dopo essere state materia di comunicati stampa da parte della politica modenese sul rischio amianto, tornano al centro dell'attenzione. I ragazzi del centro sociale Guernica, lanciando si sono offerti spontaneamente per "ridare vita" a quei capannoni oggi lasciati al degrado.

"Sin dalla prima occupazione - scrive Luca, il portavoce del collettivo - abbiamo portato alla luce uno dei grandi problemi della città di Modena, gli innumerevoli spazi, sia privati che pubblici, abbandonati e lasciati al degrado. Non è un caso che si siano occupato stabili vuoti da anni e da questi, ogni volta abbiamo denunciato questi scempi: posti fatiscenti lasciati vuoti a fronte di politiche di cementificazione sfrenata senza alcun progetto
riqualificativo capace di riconsegnarli alla città".

Da qui la proposta del centro sociale: "Dopo l'ennesimo scandalo delle ex Fonderie ci è balzata un idea: a fronte di bandi e progetti partecipativi caduti nel vuoto e promesse mai mantenute, prendiamo noi lo stabile e, come abbiamo sempre dimostrato, lo riporteremo in vita per ridarlo alla città".

"La destra modenese, come al solito povera di argomentazioni politiche, campa di populismo e parla di degrado e delinquenza affidandosi per la sua denuncia a Striscia la Notizia, 'ottimo strumento' per mettere in crisi la giunta modenese, senza però trovare soluzioni che non siano quelle della cementificazione e lottizzazione - prosegue il portavoce - Noi invece la faccia ce la mettiamo e ce la metteremo sempre, dateci l’ex fonderie e vi stupiremo!".

Ma il centro sociale non si ferma qui: "Si torna a parlare del villaggio artigianale di Modena est, qualcuno si ricorda chi furono i primi a sollevare il problema? Il Guernica con un'occupazione temporanea all’interno di uno dei tanti capannoni vuoti. Il Guernica per l'ennesima volta dimostra che mediante le campagne di riconquista di spazi sociali per Modena ha saputo, anticipando la poltronaia politika cittadina, denunciare problemi reali della città. Con o senza le Ex Fonderie potete giurarci continueremo nella nostra battaglia". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stasera su Italia1 anche Modena protagonista della puntata de "Le Iene Show"

  • Podista investito e ucciso, tragedia alla periferia di Carpi

  • Finge di voler comprare un divano online e si fa accerditare 3.000 euro

  • Via libera all'accensione dei termosifoni. Disponibile anche il bonus per le famiglie

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Non pagano la spesa e colpiscono i dipendenti, coppia denunciata all'Esselunga

Torna su
ModenaToday è in caricamento