Delitto di Vignola, l'assassino di Anna Urbaniak tradito dal telefonino

Prevista oggi l'udienza di convalida dell'arresto del 35enne brasiliano accusato di avere ucciso Teresa Anna Urbaniak, la 48enne di nazionalità polacca il cui cadavere era stato ritrovato lungo il Percorso Sole tra Vignola e Marano

E’ programmata per la giornata odierna, in carcere al Sant’Anna, l’udienza di convalida dell’arresto del 35enne brasiliano accusato di avere ucciso Teresa Anna Urbaniak, la 48enne di nazionalità polacca il cui cadavere era stato ritrovato lungo il Percorso Sole tra Vignola e Marano. Gli inquirenti sono convinti di avere indizi importanti contro di lui. Sembra che l’uomo non sia riuscito a trovare un alibi convincente e soprattutto dovrà chiarire perchè utilizzava il telefono della 48enne quando la donna risultava di fatto già morta. Il brasiliano vive a Vignola già da qualche tempo, ufficialmente senza fissa dimora, ma di fatto era ospite di due connazionali. Ancora da capire l’esatto movente, se si sia trattato di un’aggressione a fini sessuali o di una rapina finita in modo tragico.

 

(Fonte: viaemilianet.it)

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Smontato in appello il processo Cardiologia, assolta la prof. Modena

    • Cronaca

      Ferrari d'epoca contraffatte in vendita online, sequestrate due auto

    • Cronaca

      Raid contro il parroco-cacciatore, chiesa e paese tappezzati di manifesti

    • Cronaca

      Cena per i bisognosi, apre il Refettorio Ghirlandina di Bottura e colleghi

    I più letti della settimana

    • Blitz all'alba nel residence in cui alloggiavano, sgominata banda di ladri

    • Scossa di MI 3.7, all'alba torna a tremare la pianura Padana

    • Travolto da un'auto, muore un motociclista 56enne

    • Donna investita in viale Sigonio, ricoverata in gravi condizioni 

    • Via Emilia, giovane attraversa la strada e viene travolto da un'auto

    • Donna rapinata in corso Canalgrande, ladro in manette grazie all'app

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento