Delitto di Vignola, l'assassino di Anna Urbaniak tradito dal telefonino

Prevista oggi l'udienza di convalida dell'arresto del 35enne brasiliano accusato di avere ucciso Teresa Anna Urbaniak, la 48enne di nazionalità polacca il cui cadavere era stato ritrovato lungo il Percorso Sole tra Vignola e Marano

E’ programmata per la giornata odierna, in carcere al Sant’Anna, l’udienza di convalida dell’arresto del 35enne brasiliano accusato di avere ucciso Teresa Anna Urbaniak, la 48enne di nazionalità polacca il cui cadavere era stato ritrovato lungo il Percorso Sole tra Vignola e Marano. Gli inquirenti sono convinti di avere indizi importanti contro di lui. Sembra che l’uomo non sia riuscito a trovare un alibi convincente e soprattutto dovrà chiarire perchè utilizzava il telefono della 48enne quando la donna risultava di fatto già morta. Il brasiliano vive a Vignola già da qualche tempo, ufficialmente senza fissa dimora, ma di fatto era ospite di due connazionali. Ancora da capire l’esatto movente, se si sia trattato di un’aggressione a fini sessuali o di una rapina finita in modo tragico.

 

(Fonte: viaemilianet.it)

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Blitz notturno nello stabile abbandonato, sgomberati due abusivi a Torrenova

  • Cronaca

    Tre chili di hashish nascosti nella portiera dell'auto, pluripregiudicato in manette

  • Cronaca

    Ruba il cellulare ad un autista in sosta, arrestato in via Emilia

  • Cronaca

    Vandali bucano le gomme di auto private e mezzi della Protezione Civile

I più letti della settimana

  • Ferrari, per i lavoratori di Maranello nuovo premio fino a 5.500 euro

  • Attentato razzista a casa Kyenge? No, è solo l'epilogo di una lite fra vicini

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Assente dal lavoro da giorni, trovato in fin di vita in casa

  • Rapina alla Coop, in manette pochi giorni dopo l'ultima denuncia

  • Escono senza pagare il conto, bloccati dalla Municipale e accompagnati a saldare il debito

Torna su
ModenaToday è in caricamento