Furti, quattro giovanissimi nei guai a Mirandola

Un furto di bici e un tentato furto su un'auto: i carabinieri hanno identificato i colpevoli

Dopo alcuni giorni di indagine su due casi analoghi, i Carabiieri di Mirandola sono riusciti ad identificare quattro giovani residenti in zona, accusati di furto e tentato furto. Il primo caso è riferito al 30 di agosto, quando era stato segnalato il furto di una bicicletta parcheggiata davanti all'unieuro di via Agnini. Grazie alle telecamere e al riconoscimento da parte di alcuni testimoni, i militari sono riusciti ad individuare gli autori, due mirandolesi minorenni. Per loro è scattata una denuncia a piede libero e la bici è stata recuperata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giorno successivo, in via Tucci, era invece stato tentato il furto a bordo di un'auto: due giovani erano riusciti ad entrare nell'auto, ma erano poi fuggiti a mani vuote dopo che era stato dato l'allarme. Anche in questo caso si è rivelata fondamentale la visione dei filmati di videosorveglianza e la presenza di testimoni. Si tratta di due nordafricani appena maggiorenni, che ora risponderanno di tentato furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio. Sforata quota 10mila positivi, con 800 nuovi casi. "Trend in diminuzione"

  • Produzione ferma per troppe malattie, l'azienda prepara la denuncia poi ritratta

  • Boato e lieve scossa di terremoto, epicentro a Cavezzo

  • Centri commerciali e negozi, in Emilia-Romagna sabato e domenica confermate le chiusure

  • Dalla “spesa di guerra” alla “spesa di conforto”, cambiano gli acquisti da quarantena

  • Meteo | Impennata improvvisa delle polveri sottili, vediamo perché

Torna su
ModenaToday è in caricamento