Identificato come autore di tre furti in paese, denunciato un giovane a Spilamberto

Il 22enne straniero è stato incastrato dalle videocamere di sorveglianza e dalle impronte digitali rinvenute sui luoghi dei colpi

Dopo una serie di indagini i Carabinieri di Spilamberto sono riusciti ad identificare l'autore di una serie di furti che si erano registrati in paese la scorsa estate. In particolare, è stato individuato un 22enne di nazionalità tunisina come l'autore di tre colpi. Il primo era avvenuto il 27 luglio ai danni di Videooltre, il secondo invece aveva riguardato il 20 agosto la sede dell'Associazione Amici del Panaro. Sempre in luglio un colpo era andato a vuoto presso la ditta Genesi Elettronica.

Gli investigatori dell'Arma hanno incrociato i dati delle immagini captate da diverse telecamere di videosorveglianza con i rilievi delle impronte digitali effettuate dai Nas dove il ladro aveva colpito: ciò ha permesso di incastrare senza possibilità di errore il giovane nordafricano, residente a Spilamberto, che è stato denunciato a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

Torna su
ModenaToday è in caricamento