Carpi. Furto e atti osceni davanti a minori, denunciato un 22enne

Lo straniero, con numerosi precedenti, è stato individuato come autore di una razzia al circolo "Gorizia". Qualche giorno dopo era stato denunciato anche perchè ballava nudo sopra un'auto

Nella tarda serata del 18 maggio scorso qualcuno aveva forzato una prima porta di sicurezza esterna per introdursi all'interno del Centro Sociale "Gorizia" di Carpi e, dopo aver danneggiato un’altra porta frantumandone il vetro, aveva raggiunto il locale adibito a bar, rubando il fondo cassa. 

Dopo aver ricevuto la denuncia da parte dei gestori del locale di via Cuneo, la Polizia ha avviato un'indagine, effettuata anche attraverso l’analisi delle immagini del sistema di videosorveglianza del locale, e in questi ultimi giorni gli agenti sono riusciti a risalire al giovane autore del furto. Si tratta di un 22enne marocchino, già noto alle forze dell'ordine per svariati episodi, che è stato denunciato per furto aggravato.

A questa denuncia se ne aggiunge un’altra a suo carico, per il reato di atti osceni in luogo pubblico in presenza di minori. La Squadra Volante il 24 giugno scorso, era intervenuta in via Lucrezio in quanto un condomino aveva segnalato la presenza di un ragazzo - per l’appunto il 22enne marocchino - completamente nudo, con una bottiglia di vino in mano, in piedi sopra una panchina, che saltava e ballava, cantando a squarciagola, all’interno del parco pubblico, frequentato da bambini intenti a giocare.

Il marocchino - pregiudicato per svariati reati, tra cui ricettazione, danneggiamento e furto aggravato, porto di armi ed oggetti atti ad offendere - si trova al momento in carcere a seguito di ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P presso il Tribunale di Modena in relazione ad un furto commesso dallo stesso nella notte tra il 24 e il 25 maggio scorsi ai danni dell’esercizio commerciale “Mercatone A.C.E.” di Carpi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Telefonate mute e squilli dalla Tunisia, anche a Modena boom di truffe "ping calls”

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Rubati i dati di 3 milioni di clienti Unicredit, preoccupazione anche Modena

  • Madre denuncia la scomparsa del figlio, rintracciato in carcere a Oslo

  • "Buonasera, io sarei ricercato", ladro ventenne si presenta in caserma con la madre

  • Malfunzionamento della caldaia: padre, madre e bimba di 2 anni al pronto soccorso

Torna su
ModenaToday è in caricamento