Cerca di ingannare i Carabinieri mostrando la patente di un amico, denunciato

Un 42enne indiano è finito nei guai dopo aver cercato di farsi passare per un'altra persona, disconoscendo persino i suoi figli: la sua patente era scaduta

Ieri pomeriggio una pattuglia di carabinieri di Carpi ha fermato per un controllo un'auto che is trovava nel Piazzale delle Piscine, a bordo della quale si trovava uno straniero insieme a due bambini piccoli. Al conducente è stato chiesto di esibire la patente, ma questi ha pensato di fornire il documento di un suo amico, trovato nel cruscotto, sostenendo di essere un conoscente della madre dei bimbi, impegnata a fare shopping, da cui li aveva presi in consegna per portarli a fare un tuffo in piscina.

Non ci è voluto molto ai militari a capire che ci fosse qualcosa di strano: l’immagine della patente, infatti, ritraeva un uomo biondo, mentre il guidatore era un cittadino indiano 42enne, con i tratti tipici di quella etnia e i capelli neri. Dopo aver fatto sopraggiungere la donna, l’uomo si è deciso ad ammettere l’improbabile tentativo di eludere il controllo ed ha consegnato la sua vera patente, risultata scaduta di validità. E' stato poi comfermato che i due piccoli passeggeri erano in realtà i suoi figli.

Il documento gli è stato ritirato ed ora dovrà anche rispondere di “falsa attestazione a pubblico ufficiale sull’identità e su qualità personali”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • Esce di strada con l'auto, morto un 59enne a Manzolino

  • L'ex compagno di classe saluta la sua ragazza, lui lo colpisce con una testata

  • Caduta sulla rotonda di Vaciglio, grave un cicloamatore

  • Sale su un traliccio alla stazione e minaccia di gettarsi, salvata dai Carabinieri

  • Meteo | Torna il caldo con valori fino a +35°C, ma non per molto

Torna su
ModenaToday è in caricamento