Controlli antidroga a scuola, uno studente-spacciatore si consegna agli agenti

Verifiche presso il "Corni" al Polo Leonardo. Il 17enne ha spontaneamente ammesso di smerciare marijuana e ha mostrato la droga, il bilancino, un coltello e il denaro incassato dai coetanei

La scorsa settimana Polizia di Stato e Polizia Municipale hanno effettuato un controllo antidroga presso il polo scolastico Leonardo da Vinci, come ormai avviene periodicamente in tanti plessi delle superiori in tutta la provincia, dove il consumo di droga tra i ragazzi è un fenomeno che le forze dell'ordine non sottovalutano. Gli agenti della Squadra Mobile unitamente a uomini del Nucleo Problematiche del Territorio della Polizia Municipale, d’intesa con la Dirigenza scolastica particolarmente attenta a tali dinamiche, hanno perlustrato le aree del cortile intorno al “Corni”, per poi effettuare verifiche a campione in alcune aule.

Nel corso dei controlli, un 17enne ha spontaneamente dichiarato di nascondere all’interno del proprio zaino della marijuana per un peso complessivo, come successivamente accertato, di 29,71 grammi. Il giovane era in possesso anche di 275 euro in contanti, suddivisi in banconote di vario taglio, di un bilancino di precisione e un coltellino con lama richiudibile. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il ragazzo è scatta ala denuncia a piede libero per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e, dopo le formalità di rito, è stato riaffidato ai familiari, in attesa dell'iter presso il Tribunale dei Minori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19. Muore a soli 36 anni la delegata sindacale di Villa Margherita

  • E' positiva al virus ma esce in bicicletta, denunciata a Modena una 47enne

  • “Back on Track”, Ferrari prepara la riapertura con uno screening per i dipendenti

  • Buoni spesa, a Modena fino a 500 euro a famiglia. Domande da lunedì

  • Coronavirus, in Emilia-Romagna 608 positivi e 75 decessi in più

  • Covid-19, da Modena lo studio per comprendere come funziona l’infezione 

Torna su
ModenaToday è in caricamento