Testate al professore del "Cattaneo", identificato e denunciato un 17enne

Grazie alla videosorveglianza la Polizia di Stato ha scoperto l'autore del gesto violento e privo di senso commesso in un'aula della scuola di via Schiocchi. I genitori lo hanno portato in Questura e andranno a scusarsi

Insieme ad un amico era entrato all'Istituto Cattaneo, forse per trovare degli amici, poi vistosi scoperto da un docente aveva reagito violentemente. Aveva messo "fuori gioco" il professore colpendolo con una testata allo stomaco e poi era fuggito insieme all'altro ragazzo, facendo perdere le proprie tracce. Il gesto - avvenuto martedì 24 settembre - era subito stato denunciato alle forze dell'ordine e la Polizia aveva acquisito i filmati delle telecamere della scuola di via Schiocchi, che si sono rivelate molto utili.

Il giovane, un 17enne studente di un altro istituto, è stato identificato e contattato. E' stata la stessa famiglia del ragazzo a portarlo in Questura per chiarire la vicenda e attendere che la polizia prendesse provvedimenti: madre e padre erano costernati e non si capacitavano della condotta del figlio, che finora non aveva mai dato adito a situazioni di questo genere.

Lo stesso ragazzo si è detto pentito e in lacrime ha chiesto scusa: insieme ai genitori si recherà al più preso presso il "Cattaneo" per scusarsi di persona anche con il docente colpito e con il preside.

La Squadra Mobile denuncerà il ragazzo al Tribunale dei Minori per il reato di interruzione di pubblico servizio: un "segnale" che le autorità hanno voluto lanciare per dimostrare come gesti di questo tipo non possano passare impuniti, nonostante le scuse e i chiarimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • L'acqua filtra nelle cisterne, automobilisti in panne al distributore

Torna su
ModenaToday è in caricamento