homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Doppio diploma italiano/francese, gli studenti Esabac in Municipio

Il riconoscimento agli allievi di Selmi e Muratori, dopo un corso di studi bi-nazionale

Si è svolta questa mattina, sabato 23 gennaio, nella Sala del Consiglio del Palazzo Comunale di Modena, la cerimonia di consegna dei diplomi EsaBac degli esami di stato binazionali Francia/Italia, conseguiti da studenti modenesi. L’iniziativa, aperta da Gianpietro Cavazza, vicesindaco e assessore a Scuola e Cultura del Comune di Modena, ha coinvolto studenti dei Licei Linguistici Muratori e Selmi e si è svolta in presenza della Attacchée dell'Ambasciata di Francia, Florence Bonnand, di una rappresentanza dell’Uffico Scolastico Regionale, delle dirigenti scolastiche, dei presidenti dei Consigli di Istituto, docenti coinvolti e famigliari degli studenti.

A conseguire il diploma sono stati, per il Selmi, Alessia Barbarella, Lucia Bisello, Viktoriya Boychuk, Veronica Cattabriga, Laura Cavani, Chiara Consolmagno, Laura Coppelli, Celina Coppi, Sara Corradi, Erika Esposito, Mariam Faouzi, Ilaria Fornari, Stefania Gaetti, Valeria Grigolato, Fabio Guidetti, Greta Guidotti, Anita Lugli, Teresa Magliarella, Gloria Menegatti, Sara Montecchi, Debora Mucci, Federica Partesotti, Eleonora Pinghini, Chiara Zito. Per il Muratori, invece, il diploma è stato conseguito da Chiara Amaduzzi, Chiara Andreoli, Greta Antonioni, Irina Gabriela Chipcia, Nicola Donati, Giulia Gamberini, Eleonora Gavioli, Alessandra Gazzotti, Benedetta Gibertoni, Lisa Gottardo, Francesca Lei, Pietro Leoni, Lucia Lista, Ilaria Maietta, Eleonora Giulia Malagoli, Martina Malinverno, Paolo Molinari, Laura Pettazzoni, Francesca Romagnoli, Arianna Sala, Chiara Soldati, Giada Vecchi e Sarah Venturelli.

Il progetto EsaBac è uno degli elementi d'eccellenza che qualificano la scuola modenese aprendola a una dimensione europea. Con il riconoscimento, i ragazzi coronano il percorso di studio delle superiori e in particolare del triennio, dove hanno seguito, tra i primi nel nostro territorio, un corso di studi e di formazione di carattere bi-nazionale e bi-culturale. Il dispositivo EsaBac, infatti, se concluso con successo, porta al conseguimento dei due diplomi di stato dei Paesi che ne sono coinvolti: ovvero l’Esame di stato italiano (Esa) e il Baccalauréat francese (Bac).

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Fusione ospedali, sarà il direttore del Policlicnico a gestire la sperimentazione

    • Politica

      Welfare, aiuti per pagare l'affitto in cambio di lavori utili

    • Guida

      Zanzara tigre e altri insetti, monitoraggio e consigli utili

    • Cronaca

      Scippi “con abbraccio”, allarme nel territorio di Castelfranco Emilia

    I più letti della settimana

    • A Sassuolo apre Aperistoro. Il lavoro come servizio passa dai ragazzi diversamente abili

    • I nostri consigli per questo week end a Modena e Provincia

    • Scippi “con abbraccio”, allarme nel territorio di Castelfranco Emilia

    • Travolto da un camion lungo la Panaria Bassa, gravissimo motociclista

    • Spaccio fuori dalle polisportive: perquisizioni, sequestri e un arresto 

    • Sciopero alla Transmec di Campogalliano. Richiesta l'apertura del tavolo di confronto

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento