homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Il fiume Secchia rompe l'argine, esondazioni a San Matteo

L'acqua ha invaso i campi e raggiunto qualche abitazione, sfollata dalla Protezione Civile, mentre la piena si muove verso Albareto e Bastiglia. Preoccupa anche il Panaro: viabilità interrotta sul Canaletto e lungo via Emilia Est tra Modena e Bologna

Mezzi dei Vigili del Fuoco in azione a San Matteo

Poco dopo le 7 di questa mattina, domenica 19 gennaio, a causa di un cedimento dell’argine destro all’altezza di via Canaletto 917, a 500 metri dal ponte dell’Uccellino già chiuso da ieri come gli altri ponti cittadini, il fiume Secchia è esondato andando ad allagare la zona di San Matteo. Ad una prima analisi pare che non sia stata l'entità della piena, bensì un cedimento strutturale dell'argine in un tratto lungo quasi 30 metri a generare l'esondazione, che ha raggiunto alcuni gruppi di abitazioni. La popolazione, radunata in un punto di incontro, sarà ospitata a partire dal pomeriggio presso la Polisportiva Modena Est. Con la collaborazione dei Servizi sociali del Comune si sta sgomberando il pensionato privato per anziani Villa Anna di via Canaletto 1007 per mettere in sicurezza gli ospiti.

L’acqua tracimata del Secchia si sta dirigendo verso Albareto e Bastiglia, dove la popolazione è stata avvisata con altoparlanti, e con la Protezione civile e i Vigili del fuoco presenti sul posto, di mettere in sicurezza i piani terra e salire ai primi piani. Alle 9.20 è stata chiusa via Emilia Est in località Fossalta, a causa della piena del torrente Tiepido. Bloccato di conseguenza il traffico fra Modena e Bologna, che viene deviato su percorsi alternativi. Dopo le 11 è stata invasa dall’acqua anche la rotatoria tra la nazionale per Carpi e Campogalliano. Sul posto Polizia municipale, Vigili del fuoco e Protezione civile.

La situazione attuale della viabilità: chiusa la strada per Campogalliano dalla Nazionale per Carpi; chiusa via Canaletto da via delle Nazioni a Modena fino a Bastiglia; impraticabile e chiusa via Menarola; sempre chiusa al traffico via Emilia Est in località Fossalta con deviazione su via Scartazza verso San Damaso. Sono poi tuttora chiusi lungo le strade provinciali il ponte Motta a Cavezzo, il ponte vecchio di Navicello a Modena e il ponte di Bomporto, mentre il ponte di Strettara a Montecreto, chiuso nella notte tra sabato 18 e domenica 19 gennaio, è stato riaperto nella mattina di oggi. Dalle ore 11.45 circa di questa mattina, domenica 19 gennaio, la colma di piena massima del fiume Secchia sta transitando da Ponte Alto. A causa delle copiose piogge della notte e delle piogge del mattino un’altra ondata di piena potrebbe verificarsi nel pomeriggio.

Gli operatori di Protezione civile e Polizia municipale hanno deciso per una chiusura soltanto parziale all’altezza della rotatoria tra la Nazionale per Carpi e la strada per Campogalliano, al fine di limitare i disagi al traffico. È stata chiusa solamente la corsia di immissione diretta sulla Nazionale per Carpi per chi viene da Campogalliano in direzione Modena. Tutto il traffico deve entrare nella rotatoria. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Vasto incendio alla ceramica abbandonata Saicis. Pompiere intossicato

    • Economia

      Maserati, prorogata la produzione della Gran Turismo a Modena

    • Cronaca

      Approfittano del fallimento di un'azienda e truffano i fornitori, denunciati

    • Cronaca

      Tentato furto allo stabilimento Italpizza, arrestato un 42enne

    I più letti della settimana

    • Autovelox in Tangenziale, il primo giorno segna 127 multe

    • Tumore al seno: il Policlinico è uno dei 14 ospedali italiani certificati a livello europeo

    • Carcere di Modena fuori controllo, 130 agenti chiedono il trasferimento

    • Vigili aggrediti in stazione, quattro agenti colpiti da una coppia

    • Il catetere del futuro è di Modena e sbarcherà in Canada e USA

    • Maxi sequestro di hashish, corrieri arrestati con quasi 63 chili in auto

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento