Est Sine Die. L'azienda modenese che vuole onorare la morte degli animali domestici

Quale sorte spetta ai nostri amici a quattro zampe quanco ci lasciano? Questa è stata la domanda che si è posta la startup modenese Est Sine Die

Quale sorte spetta ai nostri amici a quattro zampe quanco ci lasciano? Questa è stata la domanda che si è posta la startup modenese Est Sine Die. Una storia che vogliamo raccontarvi perché crediamo sia importante per il dibattito attualissimo dell'importanza degli animali nella vita dell'essere umano

 Che progetto è Est Sine Die? Come vi è venuta questa idea?

In realtà il progetto Urne cinerarie, nasce molti anni fa per un esperienza personale. Avevo una cagnolina di nome Principessa e purtroppo, dopo aver vissuto 14 anni insieme, ho vissuto il dolore di farla sopprimere causa una malattia incurabile. Il Veterinario ha fatto il suo lavoro e si è occupato anche del piccolo cadavere. Non so dove sia finita la mia Principessa e questo mi addolora ancora oggi. L’incontro a distanza di parecchi anni con Stefania Borciani, mia collaboratrice nel progetto insieme a Michele Arcangelo Tedesco, mi ha dato la possibilità di risolvere un conto con il passato. Alla proposta di valutare le Urne cinerarie per animali e umani, mi sono acceso e da lì è partito tutto il progetto.
In breve riassumo il nostro progetto: “EST SINE DIE è una Azienda che nasce a Modena con lo scopo di dare la possibilità di onorare la memoria dei propri amici animali attraverso prodotti di alta qualità. Consapevoli di quanto la perdita di un animale possa essere dolorosa, abbiamo basato la nostra filosofia aziendale sull’amore per la natura e il desiderio di aiutare le persone attraverso questo difficile momento.
Noi di EST SINE DIE crediamo in una nuova vita dopo la vita. Per questo motivo i nostri prodotti sono accompagnati da semi da cui potrà nascere un albero con cui poter commemorare per sempre il legame fra uomo e animale.
 

Qual è la vostra mission? 

Vogliamo continuare la crescita della nostra Azienda lavorando sempre a fianco di esperti e rimanendo aggiornati sulle novità del momento. Vogliamo inoltre contribuire a rendere più forte il legame che c’è tra uomo e mondo animale, ispirando sempre più persone ad avvicinarsi a questa realtà. La nostra mission è migliorare ed ampliare la gamma dei nostri prodotti ecologici e biodegradabili. Ci impegneremo a offrire la massima efficienza e rapidità nel soddisfare le richieste e allo stesso tempo trattare con delicatezza e rispetto questo argomento.
Ovviamente, tutte le urne sono realizzate su progetto 1012 Ecodesign e realizzate in materiali ecologici, riciclabili e biodegradabili.
Sicuri di fare una cosa giusta.

Come hanno reagito inizialmente le persone a cui avete spiegato il servizio che proponete per gli animali?
Inizialmente non credevamo di avere questo interessamento, pur sapendo che il tema tocca moltissime persone. Tutte le reazioni sono state positive e di approvazione. Devo riconoscere che il fatto di piantare un seme per vedere una vita nuova in ricordo di una vita che si è spenta colpisce molto. Anche il fatto della biodegradabilità e del rispetto della natura, utilizzando materiali ecologici, ci permette di stimolare interesse e curiosità. Si percepisce un interessamento sincero verso il rispetto l’ambiente, sicuramente necessario oggi, viste le condizioni del nostro Pianeta.

Quali sono i vantaggi economici e ambientali per chi sceglie i vostri prodotti?
I vantaggi ambientali sono tantissimi. Possiamo interrare la nostra urna senza paura di inquinare o di creare rifiuti, inoltre, essendo biodegradabile, se gettata in acqua in poco tempo si deteriora. Il design, le dimensioni e gli accessori permettono di tenere l’urna in casa e posizionarla in qualsiasi ambiente. La possiamo personalizzare con una targa incisa con il testo desiderato o con portafoto asportabile, in più ci sono varie possibilità di colore del cartone; tutto visionabile dal nostro sito www.estsinedie.it.   Il materiale usato, il cartone alveolare, ha un costo contenuto e il montaggio viene fatto a mano, tutto rigorosamente in Modena presso la nostra sede. Possiamo affermare che il nostro prodotto è tutto Made in Italy.
 
E' diffusa questa pratica in Italia?
Si può affermare che la cremazione sta entrando nella cultura italiana. Oggi il numero di cremazioni è cresciuto, e certo il fenomeno tenderà ad aumentare ulteriormente. Le nostre urne, anche se principalmente indirizzate al mondo animale, sono anche proposte al mondo umano. La gamma propone articoli con finiture diverse e materiali vari, proprio per accontentare le più svariate richieste. Tutto però ispirato al rispetto dell’ambiente senza inquinare o lasciare rifiuti. L’Europa è un nostro obiettivo. Intendiamo proporci all’estero esportando la nostra filosofia di prodotto biodegradabile e il nostro design, rispettando, prima di tutto, il tema doloroso e personale. Un'altra caratteristica dei nostri prodotti è che sono proposti in varie dimensioni e colori proprio per rispondere a tutte le richieste. Possiamo esaudire ordini di considerevoli quantità in quanto la nostra struttura è attrezzata per questo, rispettando tempi brevi. Inoltre, se richiesto, possiamo personalizzare progetti assistiti dello studio di progettazione 1012 Ecodesign, che cura tutto il nostro settore progettuale. Materiali ecologici e biodegradabili, alto design, costi contenuti, assistenza e personalizzazione, produzione elevata di alta qualità, tutto made in Italy. Credo che siano argomentazioni importanti per poter dire la nostra.

Quali sono i vostri progetti futuri? 
I nostri progetti sono sempre in evoluzione, ovviamente rispettando la nostra linea ecologica. Non solo prodotti nuovi ma anche settori nuovi. Ci aiuta la collaborazione con lo studio 1012 ecodesign, sensibile al tema ambientale e sempre pronto a sviluppare le nostre idee. Certo ci interessa sensibilizzare più persone possibile, divulgare il nostro messaggio e il nostro intento. Siamo sicuri di fare una cosa buona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

  • Rubati i dati di 3 milioni di clienti Unicredit, preoccupazione anche Modena

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • "Buonasera, io sarei ricercato", ladro ventenne si presenta in caserma con la madre

  • Oltre un chilo di cocaina nascosta sotto il cofano, arrestato un trafficante

Torna su
ModenaToday è in caricamento