Parcheggiatori abusivi, cinque stranieri fermati al Policlicnico

Quattro sanzioni per questua molesta, il cumulo vale ai fini di provvedimenti giudiziari come il foglio di via. Identificato anche venditore abusivo di oggetti religiosi

Dall’inizio dell’anno ad oggi sono oltre 20 gli interventi antiaccattonaggio effettuati dalla Polizia municipale di Modena nell’area dell’ospedale Policlinico, dove spesso viene segnalata la presenza di parcheggiatori abusivi e questuanti molesti.

Nella mattinata di oggi, mercoledì 10 febbraio, i Vigili di quartiere della zona 3 hanno fatto un ulteriore intervento, in abiti civili, nell’area dei parcheggi dei Poliambulatori e hanno fermato e sanzionato quattro persone per questua molesta in base al Regolamento di Polizia urbana.

Anche se nella gran parte dei casi la sanzione pecuniaria diventa soggetta a riscossione coattiva perché non c’è la volontà di pagare, il cumulo delle identificazioni e dei provvedimenti amministrativi dà luogo a segnalazioni all’Ufficio Anticrimine della Questura, competente ad emettere provvedimenti giudiziari come il foglio di via obbligatorio, una misura resa possibile anche per i cittadini europei.

Nell’ambito del servizio di questa mattina un’altra persona è stata sorpresa nell’area del parcheggio di via del Pozzo, ex vivaio Galli, mentre svolgeva un’illecita attività commerciale di oggetti religiosi. Tra la merce in vendita l’uomo aveva una cinquantina di rosari, oltre a santini, crocefissi e bracciali sempre a tema religioso. Alla richiesta degli agenti di mostrare i documenti, l’uomo, di origini rumene, ha tentato di fuggire ma è stato fermato e accompagnato al Comando per l’identificazione dove è risultato già fotosegnalato per reati analoghi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

  • Licenziati due dipendenti della Polcart, i colleghi minacciano lo sciopero

Torna su
ModenaToday è in caricamento