Va al parco vestito solo con l'accappatoio, 50enne fermato dalla Municipale

Dopo essersi allenato nella sua “palestra” casalinga, se ne andava in giro di notte scalzo e indossando soltanto un accappatoio, per cercare un po’ di refrigerio. Dopo tante segnalazioni il vignolese è stato individuato dalla Municipale e si è scusato

Tutto era già cominciato il 13 giugno scorso, quando un cittadino residente a Brodano di Vignola aveva segnalato a un agente di polizia locale di avere assistito, nella notte precedente, ad un episodio molto particolare. Gli aveva infatti riferito che, durante una passeggiata notturna con il proprio cane, aveva incrociato, all'interno del "Parco delle Città Gemellate e Amiche", angolo Via Ghiaurov/ Via Di Mezzo, un uomo scalzo con accappatoio da bagno allacciato, che passeggiava all'interno del parco.

La Municipale vignolese ha quindi avviato una serie di controlli per fare chiarezza sull'accaduto. Martedì scorso alle 23.45 circa, una pattuglia è stata avvicinata da un gruppo di ragazzi nei pressi dell'area verde, che hanno riferito di avere appena visto un uomo in accappatoio. Gli agenti, quindi, hanno individuato in lontananza il soggetto indicato, e lo hanno immediatamente raggiunto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla richiesta di esibire i documenti, lo stesso ha dichiarato di averli presso il domicilio, poco distante dal parco, pertanto è stato accompagnato presso la sua residenza al fine di accertare le sue generalità. Il 50enne ha giustificato tale bizzarro comportamento dichiarando di uscire saltuariamente in tale orario dopo aver fatto palestra in casa per cercare un po’ di refrigerio a seguito del caldo. Resosi conto del disagio che ha provocato, correlato alle tante segnalazioni dei residenti e dei frequentatori che hanno segnalato tale comportamento, la persona ha assicurato che non accadrà più, dimostrando di essere dispiaciuto per quanto accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Coronavirus, stranieri positivi rientrati in Italia e isolati. Salgono di 51 i casi in regione

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Nubifragio e allagamenti, disagi lungo la Pedemontana per gli smottamenti

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

Torna su
ModenaToday è in caricamento