Finta associazione raccoglie abiti usati, fermati dalla Municipale

Sassuolo: gli agenti hanno braccato gli operatori della fantomatica associazione Ainabla. In manette due persone che dovranno rispondere di truffa aggravata, sostituzione di persona e frode

Il furgone utilizzato per la truffa

Il 12 maggio scorso la Polizia Municipale di Sassuolo aveva messo in guardia circa il pericolo di una truffa posta in essere da una non meglio definita Associazione Ainabla, che aveva distribuito dei sacchetti di plastica per la raccolta di abiti usati da destinarsi a beneficenza. Questa mattina, a seguito delle ulteriori segnalazioni pervenute, è stato effettuato uno specifico servizio che ha portato alla identificazione di M.I. cittadino albanese di 34 anni, residente a Fiorano, e G.L. cittadino italiano di 19 anni, residente a Sassuolo, entrambi sorpresi nell’attività di raccolta porta a porta nella frazione di San Michele.

Le due persone, seppure a diverso titolo e con responsabilità differenziate, dovranno rispondere di truffa aggravata, sostituzione di persona e frode; a loro carico è stato eseguito il sequestro dei sacchi contenenti gli indumenti, già ritirati presso il domicilio degli ignari cittadini e stipati all’interno di un furgoncino. A carico del solo M.I. sono, inoltre, in corso accertamento volti a verificare la regolarità della patente di guida in suo possesso. “Si coglie l’occasione – afferma il Comandante della Polizia Municipale di Sassuolo Stefano Faso - per rammentare che la raccolta dei rifiuti e quindi anche degli indumenti usati viene svolta a cura del Gestore convenzionato con il Comune di Sassuolo e le uniche deroghe consentite riguardano la raccolta di indumenti usati in appositi contenitori, autorizzati dal Comune e facenti capo ad Associazioni riconosciute”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stasera su Italia1 anche Modena protagonista della puntata de "Le Iene Show"

  • Finge di voler comprare un divano online e si fa accerditare 3.000 euro

  • Via libera all'accensione dei termosifoni. Disponibile anche il bonus per le famiglie

  • Non pagano la spesa e colpiscono i dipendenti, coppia denunciata all'Esselunga

  • Investito da una bicicletta, 46enne muore dopo un giorno in ospedale

  • Negoziante aggredisce alcuni clienti minorenni, arriva la Polizia

Torna su
ModenaToday è in caricamento