Rinnovo della patente, finto avvocato truffa un cittadino cinese

E' riuscito a intascarsi 1.000 euro e poi è sparito, dopo essersi proposto ad uno straniero come mediatore per il rinnovo della ptente di guida. Individuato dai Carabinieri

Nuovi guai in arrivo per un pregiudicato di 36 anni, originario di Napoli ma residente a Castelvetro di Modena. L'uomo è infatti stato individuato dai Carabinieri di Modena come responsabile di una truffa consumata in città nelle scorse settimane ai danni di un cittadino straniero.

Il malvivente aveva approfittato della buona fede – e forse della scarsa comprensione – di un 59enne di nazionalità cinese e si era presentato come un avvocato, rendendosi disponibile per sbrigare le pratiche di rinnovo della patente di guida. Per questa operazione ha chiesto e ottenuto la somma di 1.000 euro, salvo poi far perdere ogni traccia di sè.

Evidentemente però qualche traccia è rimasta, dal momento che i Carabinieri sono riusciti a risalire alla sua identità, poi confermata dalla vittima. Il 36enne è stato denunciato a piede libero per truffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Telefonate mute e squilli dalla Tunisia, anche a Modena boom di truffe "ping calls”

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Rubati i dati di 3 milioni di clienti Unicredit, preoccupazione anche Modena

  • Madre denuncia la scomparsa del figlio, rintracciato in carcere a Oslo

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • "Buonasera, io sarei ricercato", ladro ventenne si presenta in caserma con la madre

Torna su
ModenaToday è in caricamento