Prignano sulla Secchia, sopralluogo sulla frana di Castelvecchio

I detriti minacciano un allevamento e hanno gravemente danneggiato la strada comunale via Muraglione. L'intervento degli operatori della Provincia consentirà di alleggerire il versante franato lungo circa 200 metri e di drenare il carico d’acqua accumulato

A Prignano parte nel pomeriggio di martedì 12 marzo un primo intervento sulla frana di Castelvecchio che minaccia un allevamento e ha gravemente danneggiato la strada comunale via Muraglione. I lavori, decisi nel corso di un sopralluogo con i tecnici della Protezione civile provinciale e del Comune, consentono di alleggerire il versante franato lungo circa 200 metri e drenare il carico d’acqua accumulato all’interno della frana stessa al fine di stabilizzare lo smottamento. Il sopralluogo prosegue nel pomeriggio con i tecnici della Protezione civile regionale per verificare eventuali altri interventi.

Per quanto riguarda la frana a Monchio di Palagano, che ha danneggiato la strada comunale isolando l’area artigianale, la Protezione civile provinciale in collaborazione con i tecnici comunali ha predisposto un progetto di intervento dal costo di circa 160 mila euro. Sempre a Palagano, in un tratto della provinciale 24 tra Saltino e Monchio,  a causa del cedimento del fondo stradale, il traffico non potrà superare i 30 chilometri orari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Guiglia, lungo la strada provinciale 26 di Samone, nel tratto franato vicino al bivio con la provinciale 623 sono partiti martedì 12 marzo i lavori di sistemazione del fondo stradale per garantire una maggiore sicurezza alla circolazione. Lungo la stessa arteria, nel tratto tra la Fondovalle e Samone si circola a senso unico alternato a causa del cedimento di parte del fondo stradale per uno smottamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio. Sforata quota 10mila positivi, con 800 nuovi casi. "Trend in diminuzione"

  • Produzione ferma per troppe malattie, l'azienda prepara la denuncia poi ritratta

  • Contagio. A Modena altri 14 decessi, calano gli interventi delle ambulanze

  • Centri commerciali e negozi, in Emilia-Romagna sabato e domenica confermate le chiusure

  • Boato e lieve scossa di terremoto, epicentro a Cavezzo

  • Meteo | Impennata improvvisa delle polveri sottili, vediamo perché

Torna su
ModenaToday è in caricamento