Furti di vestiti in lavanderia, 50enne incastrato dopo diversi colpi

L'uomo aveva messo a segno diversi furti dal dicembre scorso nel locale self service di via Furlana a San Felice. I militari hanno recuperato molti vestiti presso la sua abitazione di Medolla

L'utilizzo delle lavanderie a gettoni offre alcuni indiscussi vantaggi, ma anche il rischio che qualcuno se ne approfitti e si impossessi di vestiti non propri. Proprio quello che è successo a San Felice sul Panaro nelle scorse settimane, quando in più occasioni si sono verificati ammanchi di capi lavati dalle asciugatrici dell'esercizio commerciale di via Furlana. Una situazione che è arrivata sulla scrivania dei Carabinieri del paese, che hanno svolto le doverosi indagini riuscendo ad identificare il ladro.

I militari hanno infatti incastrato un cittadino italiano 50enne residente a Medolla, il quale l'altro ieri è stato denunciato a piede libero per furto. I Carabinieri, dopo averlo individuato seguendo le tracce lasciate negli archivi delle telecamere di videosorveglianza, si sono presentati presso la sua abitazione e hanno rinvenutobuona parte della refurtiva, per un valore di circa 500 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pota gli alberi accanto alla linea elettrica fingendosi un addetto Hera e intasca 1.300 euro

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Chirurgia protesica del ginocchio, importante premio per il sassolese Francesco Fiacchi

  • Locale sovraffollato, denunciati i gestori e sequestrato l'Oltrecafè

  • Blitz nell'ex ristorante La Fazenda, era diventato un rifugio per clandestini

  • Sanità. Lo screening prenatale NIPT diventerà gratuito per tutte le donne in gravidanza

Torna su
ModenaToday è in caricamento