Svaligiato l'alloggio in carcere del comandante di Polizia Penitenziaria

Verificatosi nei giorni scorsi, l'episodio è stato oggi reso pubblico dal segretario aggiunto del Sindacato autonomo di polizia penitenziaria Sappe, Giovanni Battista Durante: "Qui mancano più di 50 agenti"

"Abbiamo appreso che pochi giorni fa nel carcere di Modena è stato compiuto un furto nell'alloggio di servizio del comandante della polizia penitenziaria di Modena. Il furto, nella casa situata accanto al carcere, lascia sgomenti per l'audacia dei ladri che si sono avventurati in una struttura oggetto comunque delle continue attenzioni della polizia". Così il segretario aggiunto del Sindacato autonomo di polizia penitenziaria Sappe, Giovanni Battista Durante nel raccontare l'incredibile episodio che ha visto coinvolto suo malgrado il comandante modenese della Polizia Penitenziaria.

"Bisogna evidenziare - continua Durante - come le condizioni di sicurezza siano ormai al limite della tollerabilità, anche in strutture come queste, dove, a causa della carenza di personale, non è possibile assicurare la sorveglianza esterna. A Modena mancano più di 50 agenti della polizia penitenziaria, in Emilia-Romagna ne mancano 650. Esprimiamo la nostra solidarietà al collega e alla sua famiglia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

  • Bambina di sei anni precipita dalla seggiovia, paura sul cimone

  • Spaccio e clandestini, chiuso per dieci giorni il bar Nuovo Fiore

  • Regionali. Bonaccini esulta, domani sera festa in Piazza Grande

Torna su
ModenaToday è in caricamento