Ruba un cellulare al bar, donna incastrata dalla tessera sanitaria

Una 54enne mirandolese si è resa protagonista di un furto a San Felice, scoperto dai carabinieri grazie ad una rapida indagine dopo la denuncia della vittima

Lo scorso 8 gennaio si era verificato un furto all'interno del “Green bar” di via degli Scienziati a San Felice. Qualcuno si era impossessato del telefono cellulare di un ragazzo di San Prospero, che lo aveva dimenticato per un attimo all'interno del locale. La denuncia era stata inoltrata ai Carabinieri, che grazie alla visione delle telecamere avevano accertato che donna, avvedutasi della presenza del telefono dimenticato sul bancone, l’aveva prima nascosto utilizzando la propria borsetta e successivamente, approfittando di un momento di distrazione dell’uomo, se ne era impossessata.

Successivamente, dopo aver consumato la colazione ed aver anche detto al ragazzo di non aver visto alcunché che potesse aiutarlo a rintracciare il telefono, la signora si era recata in un vicino centro diagnostico per prenotare una visita specialistica: nell’occasione aveva fornito la propria tessera sanitaria, i cui dati si sono poi rivelati fondamentali per identificarla.

I militari della stazione di San Felice sono così risaliti all'identità di una 54enne di Mirandola, che è stata denunciata a piede libero. Il cellulare, poi recuperato, è stato restituito al proprietario.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pota gli alberi accanto alla linea elettrica fingendosi un addetto Hera e intasca 1.300 euro

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Chirurgia protesica del ginocchio, importante premio per il sassolese Francesco Fiacchi

  • Locale sovraffollato, denunciati i gestori e sequestrato l'Oltrecafè

  • Blitz nell'ex ristorante La Fazenda, era diventato un rifugio per clandestini

  • Sanità. Lo screening prenatale NIPT diventerà gratuito per tutte le donne in gravidanza

Torna su
ModenaToday è in caricamento