Strada Martiniana, smurata cassaforte della comunità "L'Angolo"

Ignoti hanno preso di mira la comunità terapeutica di Don Giancarlo Suffritti: dopo avere forzato un'inferiata, i malviventi sono penetrati nei locali per dirigersi verso la cassaforte. L'ammanco economico è stato stimato nell'ordine di qualche centinaio di euro

La comunità terapeutica "L'Angolo" (Fonte www.comunita-angolo.it/)

Martedì da dimenticare per Don Giancarlo Suffritti. La scorsa notte, infatti, ignoti si sono introdotti nella comunità terapeutica "L'angolo", fondata dal sacerdote nel 1978, per mettere a segno un furto: dopo avere forzato un'inferiata, i malviventi sono penetrati nello stabile di strada Martiniana per smurare la cassaforte e abbandonare in fretta e furia i locali per poi dileguarsi nelle campagne circostanti. La brutta sorpresa è stata scoperta stamattina: intervenuta sul posto un'auto della Squadra Volante della Polizia di Stato di Modena. L'ammanco quantificato dovrebbe aggirarsi intorno ai 500 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio. Sforata quota 10mila positivi, con 800 nuovi casi. "Trend in diminuzione"

  • Produzione ferma per troppe malattie, l'azienda prepara la denuncia poi ritratta

  • Boato e lieve scossa di terremoto, epicentro a Cavezzo

  • Centri commerciali e negozi, in Emilia-Romagna sabato e domenica confermate le chiusure

  • Dalla “spesa di guerra” alla “spesa di conforto”, cambiano gli acquisti da quarantena

  • Record di nuovi casi positivi a Modena. Le vittime salgono di altre 11

Torna su
ModenaToday è in caricamento