Via Nonantolana, ruba un'auto ma si schianta dopo pochi metri

È successo nella mattinata di sabato 31 agosto tra le vie Nonantolana e Crocetta. Dopo l’incidente, l’uomo è scappato a piedi e ha fatto perdere le tracce

Ha approfittato della momentanea disattenzione del conducente di un’auto parcheggiata davanti a un negozio per salire a bordo e andarsene. Ma dopo appena un centinaio di metri, attraversando l’incrocio tra le vie Nonantolana e Crocetta, si è scontrato con un’altra auto, allora è sceso ed è fuggito a piedi, facendo perdere le proprie tracce.

È successo nella mattinata di sabato 31 agosto, poco dopo le 9, quando il conducente di una Fiesta è sceso per pochi minuti dall’auto per controllare gli orari di apertura di una farmacia, lasciando le chiavi inserite. Il ladro ha colto l’occasione e ha rubato l’auto dirigendosi lungo via Crocetta verso la Nonantolana. Attraversando l’incrocio, si è scontrato con una Opel Corsa, condotta da una donna modenese di 65 anni, e poi è scappato in direzione del parco XXII Aprile, dileguandosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti la Polizia Municipale di Modena, per i rilievi di legge e per accertare la dinamica esatta dell’incidente, non si esclude che il ladro sia passato con il rosso, e agenti della Polizia scientifica per i necessari rilievi sull’auto oggetto del furto. Entrambi i veicoli hanno subito danni distruttivi nella parte anteriore ma nessuno dei due conducenti ha riportato ferite, anche se inizialmente era stato allertato il 118.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Produzione ferma per troppe malattie, l'azienda prepara la denuncia poi ritratta

  • Contagio. A Modena altri 14 decessi, calano gli interventi delle ambulanze

  • Centri commerciali e negozi, in Emilia-Romagna sabato e domenica confermate le chiusure

  • Meteo | Impennata improvvisa delle polveri sottili, vediamo perché

  • Test agli operatori sanitari, si parte la settimana prossima con i prelievi

  • Ricette da riscoprire ora che sei a casa: 5 dolci modenesi

Torna su
ModenaToday è in caricamento