Furto di rame alla Rossi Spa, spariscono due tonnellate di materiale

Ignoti sono riusciti a mettere a segno un colpo nella giornata di domenica scorsa, asportando dal magazzino dell'azienda di Ganaceto "oro rosso" per un valore di quasi 5.000 euro

Approfittando della giornata domenicale, esperti ladri di rame hanno messo a segno un colpo importante in una delle principali aziende del territorio, la Rossi Spa, che produce motoriduttori e motori elettrici. Componente fondamentale per queste lavorazioni è proprio il rame, metallo che fa gola a molti ladri, altamente specializzati in questo genere di furti.

Lo scorso 9 luglio il magazzino dello stabilimento di Stradello Bagnesi, a Ganaceto, è stato  visitato e alleggerito di ben 2.000 kg di "oro rosso", che evidentemente i malviventi hanno portato via con l'utilizzo di un furgone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il furto è stato denunciato ai Carabinieri, che hanno avviato le indagini. Il bottino ammonta a circa 5.000 euro di valore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio. A Modena altri 14 decessi, calano gli interventi delle ambulanze

  • Test agli operatori sanitari, si parte la settimana prossima con i prelievi

  • Meteo | Impennata improvvisa delle polveri sottili, vediamo perché

  • Coronavirus. Modena rallenta, ma si aggiungono 10 decessi

  • I numeri nei Comuni: positivi e persone in isolamento in provincia di Modena

  • Contagio. Nuovi positivi in regione, oggi +713. Altri 88 decessi

Torna su
ModenaToday è in caricamento