Impalcature pericolose, cantiere sequestrato dai carabinieri. Nei guai il titolare

I carabinieri della Stazione di Finale Emilia, insieme ai colleghi dell’Ispettorato del Lavoro di Modena, hanno controllato e sequestrato un cantiere edile per la costruzione di unità abitative a Massa Finalese, in via Leopardi

I carabinieri della Stazione di Finale Emilia, insieme ai colleghi dell’Ispettorato del Lavoro di Modena, hanno controllato e sequestrato un cantiere edile per la costruzione di unità abitative a Massa Finalese, in via Leopardi. I militari dopo aver avvistato nel corso delle perlustrazioni l’edificazione di un nuovo immobile, attratti dal dubbio utilizzo delle impalcature vetuste e prive di parapetti, hanno organizzato un’ispezione insieme all’Ispettorato del Lavoro. Nel corso del controllo, pur essendo emersa la regolarità delle assunzioni dei due operai trovati sul posto di lavoro, hanno riscontrato gravi mancanze dei requisiti di sicurezza. nel dettaglio è emerso che il ponteggio era privo di progettazione, non era ben ancorato ed era in cattivo stato di manutenzione: inoltre mancavano i parapetti e mancava la documentazione relativa al piano operativo di sicurezza. Di fronte a tali carenze delle minime misure di sicurezza dei lavoratori, il cantiere è stato sequestrato e il titolare della ditta di costruzione denunciato a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Due nuovi casi di contagio a Modena, ricoverati due famigliari del paziente carpigiano

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

  • Coronavirus, cresce il numero dei contagiati. Casi anche a Sassuolo e Maranello

Torna su
ModenaToday è in caricamento