Getta cyclette dal cavalcavia, rischiato deragliamento

Cavalcavia Mazzoni: nella notte, un uomo ha gettato sui binari una cyclette che è stata investita da un treno merci. Rotto l'impianto frenante, il convoglio ha rischiato il deragliamento. Indaga la Polizia Ferroviaria

Stanotte, intorno all'una, il gesto folle di un uomo ha rischiato di causare un deragliamento sotto il cavalcavia Guido Mazzoni, a poche centinaia di metri dal centro storico: una cyclette è stata sollevata di peso ed è stata gettata oltre il parapetto sulla massicciata dei binari che portano alla stazione di Modena. Di lì a poco è sopraggiunto un treno merci partito da Castelmaggiore Bologna e diretto a Parma che non ha fatto in tempo ad arrestarsi prima di investire il pesante attrezzo ginnico. L'impatto ha causato la rottura parziale dell'impianto frenante del convoglio che ha rischiato di deragliare dai binari, mentre l'anonimo lanciatore ha fatto perdere le proprie tracce. La Polizia Ferroviaria si è subito attivata per recuperare i pezzi della cyclette e liberare il tratto: in ogni caso, data l'ora, l'incidente non ha causato disagi al traffico ferroviario, dato che il binario coinvolto solitamente viene usato dai treni merci. Per approfondire la dinamica dell'episodio e catturare il responsabile stanno indagando la Polizia Scientifica e la Polizia Ferroviaria 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni muore dopo il trasporto dall'Ospedale di Sassuolo a Baggiovara, aperta indagine

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Stasera su Italia1 anche Modena protagonista della puntata de "Le Iene Show"

  • Via libera all'accensione dei termosifoni. Disponibile anche il bonus per le famiglie

  • Scoperto a Modena un deposito di bici rubate, si cercano i proprietari

  • Non pagano la spesa e colpiscono i dipendenti, coppia denunciata all'Esselunga

Torna su
ModenaToday è in caricamento