L'auto finisce contro il guardrail e prende fuoco, famiglia ferita sul Canaletto

Grave incidente alle porte di San prospero. Madre soccorsa dall'eliambulanza, meno gravi il padre e la figlia di 11 anni

foto di repertorio

Poco dopo le ore 16 di oggi si è verificato un grave incidente lungo la Statale del Canaletto. Coinvolta un'auto con a bordo una famiglia di tre persone - padre, madre e figlia - che per ragioni non ancora pienamente accertate ha perso il controllo, finendo contro il guardrail che costeggia la strada. E' accaduto nel territorio di San Prospero, all'altezza dell'incrocio con via Beltrama.

Nell'impatto a vecchia utilitaria ha preso fuoco e in breve tempo le fiamme l'hanno completamente avvolta. Fortunatamente i tre occupanti sono riusciti a lasciare il veicolo prima che le fiamme li coinvolgessero. Ciò nonostante, nell'impatto i tre hanno riportato diverse ferite. Più grave di tutti è stata la madre, una donna di 27 anni, che è stata soccorsa dall'eliambulanza e trasferita all'ospedale Maggiore di Bologna in gravi condizioni.

Ferite più lievi per l'uomo, un 34enne, che è stato affidato agli specialisti del Trauma Team di Baggiovara. La bambina di 11 anni, invece, è stata medicata al Policlinico con ferite lievi.

L'auto in fiamme p stata spenta da una squadra dei Vigili del Fuoco, mentre la Polizia Municipale si è occupata dei rilievi e della gestione della Viabilità. Inevitabili i disagi per il traffico a causa della chiusura temporanea del Canaletto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Chirurgia protesica del ginocchio, importante premio per il sassolese Francesco Fiacchi

  • Furto in casa a Vignola, setacciati i "compro oro" e denunciata una ragazza

  • Sanità. Lo screening prenatale NIPT diventerà gratuito per tutte le donne in gravidanza

  • Contromano in Tangenziale, un agente salta in guardrail e lo blocca

  • Policlinico di Modena. Da Gennaio al via l'ambulatorio specializzato sulla paralisi facciale

Torna su
ModenaToday è in caricamento