Due auto nel canale in via Griduzza, ferite 5 persone. Grave una 60enne

I mezzi si sono scontrati all'altezza dell'incrocio con cavetto Gherardo, già teatro di molti incidenti. Ad avere la peggio una donna di 60 anni, ferito anche un bimbo di 6 anni

Ieri alle 20.30 si è verificato un grave incidente nelle campagne di Carpi. Due auto si sono scontrate all'incrocio tra via Griduzza e cavetto Argine: un impatto violento che ha fatto cadere entrambi i mezzi nel canale situato proprio sotto l'intersezione stradale. Cinque le persone che viaggiavano a bordo delle auto, tutte ferite nell'impatto dei loro mezzi con il greto del canale, dopo un volo di qualche metro.

I sanitari del 118 sono intervenuti insieme ai Vigili del Fuoco e alla Polizia Municipale. Ad avere la peggio una donna di 60 anni, trasportata a Baggiovara in codice rosso. Solo ferite lievi per le altre persone coinvolte, due uomini e una donna quarantenni e un bambino di 6 anni: per loro il trasporto in ospedale è stato solo a scopo precauzionale.

Quel particolare incrocio è già stato teatro di numerosi incidenti, il più grave sicuramente nell'agosto del 2017, quando una automobilista perse la vita. Come spiegano i residenti della zona, già in passato l'Amministrazione Comunale di Carpi era stata sollecitata a trovare una soluzione per interrompere questa drammatica scia di incidenti. La preoccupazione fra chi abita in zona e a Cortile è concreta e motivata.

In particolare si punta il dito contro la mancanza di segnaletica stradale, che rende poco percepibile l'incrocio, dove non a caso li scontri si creano tra auto che procedono senza rispettare l'alt. Nei recenti lavori di asfaltatura di via Griduzza è stato anche eliminato il dosso che fungeva da dissuasore prima dello stop.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Due nuovi casi di contagio a Modena, ricoverati due famigliari del paziente carpigiano

  • Coronavirus, cresce il numero dei contagiati. Casi anche a Sassuolo e Maranello

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

Torna su
ModenaToday è in caricamento