Due fratelli trovati morti in casa, il malore e poi il suicidio

Questa mattina Vigili del Fuoco e Polizia sono intervenuti in Rua Muro, dopo che i due inquilini di 73 e 74 anni risultavano irraggiungibili. Sul posto la Scientifica, disposta l'autopsia

Mattinata convulsa in Rua Muro, dove in un appartamento sono stati ritrovati i cadaveri di due anziani fratelli, che da tempo vivevano soli. Il ritrovamento è avvenuto intorno alle 10.30, quando la donna delle polizie che avrebbe dovuto prestare servizio nella casa ha trovato la porta chiusa senza la possibilità di mettersi in contatto con gli inquilini.

Sul posto è intervenuta una squadra dei Vigili del Fuoco, che è riuscita a farsi strada nell'appartamento, scoprendo così i due corpi senza vita. Insieme alla Medicina Legale sono intervenuti anche gli agenti della Squadra Volante della Polizia, che hanno chiamato sul posto gli operatori della Scientifica per i rilievi del caso.

Da parte delle forze dell'ordine non è giunta alcuna dichiarazione, ma le indiscrezioni escluderebbero qualsiasi ipotesi di reato. I due fratelli, Giulio e Paolo Delfini di 74 e 73 anni, vivevano soli da tempo ed erano conosciuti in città per la professione medica. Giulio Delfini era inoltre presidente di Villa Igea spa, l'ospedale privato alla periferia della città. 

Le circostanze, ancora al vaglio degli inquirenti, sembrano confermare l'ipotesi di un malore fatale per il fratello minore, seguito dal gesto estremo compiuto dal maggiore, distrutto dal dolore per la perdita. L'ipotesi sarebbe confermata dal ritrovamento di un biglietto rinvenuto nell'appartamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

Torna su
ModenaToday è in caricamento