Fuggono in auto e si schiantano davanti alla stazione, arrestati due spacciatori

I giovani nordafricani hanno cercato in ogni modo di evitare il controllo dei Carabinieri: in auto nascondevano mezzi chilo di hashish e dosi di cocaina

Un rocambolesco inseguimento in auto ha visto protagonisti ieri in tarda serata da un lato i Carabinieri nel Radiomobile e della stazione di Modena principale e dall'altro due giovani nordafricani a bordo di un'auto, una Kia Rio di proprietà della fidanzata di uno dei due. Quando i militari si sono avvicinati per un controllo, i due magrebini si sono dati alla fuga, compiendo manovre spericolate nel tentativo di "seminare" gli inseguitori.

Il loro intento non è tuttavia riuscito, dal momento che l'auto è rimasta vittima di un incidente che l'ha bloccata, dopo aver urtato un muretto lungo il viale di accesso alla stazione ferroviaria di Piazza Dante.  I due, illesi, sono scesi e hanno proseguito la loro corsa a piedi, ma i carabinieri sono riusciti a raggiungerli e a bloccarli dopo pochi metri.

Il motivo della fuga è riusltato evidente dopo la perquisizione personale e veicolare: i militari hanno infatti rinvenuto ben 500 grammi di hashish e diverse dosi di cocaina, oltre alla cifra contante di 800 euro, verosimilmente frutto del traffico di droga in cui i due erano coinvolti. I ragazzi, un marocchino e un tunisino entrambi ventenni, sono così finiti in manette per detenzione ai fini di spaccio e resistenza a pubblico
ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

  • Bambina di sei anni precipita dalla seggiovia, paura sul cimone

Torna su
ModenaToday è in caricamento