Intossicazione da monossido, sette inquilini ricoverati

E' successo in piena notte in via Pini, alla periferia sud di Carpi, dove sono intervenuti Vigili del Fuoco e ambulanze. Grave uno dei residenti dell'appartamento

Ancora un caso di intossicazione da monossido di carbonio, questa volta per l'utilizzo non appropriato di un braciere per il riscaldamento. L'allarme è giunto in piena notte, intorno all'una, da una palazzina di via Mario Pini a Carpi. Gli abitanti di un appartamento sono stati colti da malessere improvviso e difficoltà respiratorie, costringendo così i soccorsi ad intervenire presso l'abitazione.

I sanitari del 118 hanno preso in consegna sette persone, che sono state accompagnate in ospedale e ricoverate. Particoarmente grave la condizione di uno dei residenti, che è stato affidato agli specialisti della camera iperbarica. I Vigili del Fuoco hanno ispezionato lo stabile per metterlo in sicurezza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • Cena aziendale degenera, minaccia il collega armato di coltello e forchettone

  • Truffa del CD-rom, incastrato un 45enne dopo sette colpi in città

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Scontro fatale con un'auto, muore un motociclista 55enne a Zocca

  • Si affrontano in strada per una donna "contesa", feriti e denunciati

Torna su
ModenaToday è in caricamento