Itinerari Modenesi | Le 4 curiosità su Formigine che non sapete

E' un comune di appena 32 mila abitanti eppure è riuscito negli ultimi anni a distinguersi come il meglio amministrato e il terzo più visitato della provincia, vincendo una serie di premi

E' un comune di appena 32 mila abitanti eppure è riuscito negli ultimi anni a distinguersi come il meglio amministrato e il terzo più visitato della provincia, vincendo una serie di premi. Si tratta di Formigine, una comunità che punta all'eccellenza e alla qualità dei servizi, guardando con attenzione a relazioni internazionali, e dall'invidia dei vicini sono nati a riguardo alcuni stereotipi. Ecco le 4 curiosità che non sapevi di Formigine:

DOVEVA ESSERE LA CITTA' DEL CAVALLINO. Negli anni '40 la città di Formigine venne scelta da Enzo Ferrari come comune in cui fondare la sua Officina Ferrari. L'amministrazione dell'epoca non gli diede il permesso e solo per questo motivo Ferrari si spostò più a sud, e cioè a Maranello. Non immaginiamo neppure l'invidia che è poi nata tra Formigine e Maranello dopo questa decisione. 

UNO DEI COMUNI PIU' PREMIATI D'ITALIA. Questa affermazione non è esagerata, in quanto Formigine è stato invitato diverse volte a Roma per ricevere premi per la sua buona amministrazione.  Nel solo 2015 ha ricevuto sia l'Oscar del Bilancio, riconfermando quello del 2014, sia il Premio Lotta all'Evasione Fiscale. E tutto era iniziato nel 2013 con il  premio Città del Verde.

LA CITTA' DI CONFINE. Formigine è uno dei pochi comuni del territorio modenese a non essere nato nè in tempi etruschi, nè in tempi romani. Infatti risale al 1201 quando i modenesi, scofitte le truppe reggiane, decisero di costruire su quel territorio di confine una fortezza. Da questo punto di vista, Formigine è una città nata come villaggio fortificato a scopi militari. Anche se gli scavi diretti dal prof. Sauro Gelichi dell'Università di Cà Foscari di Venezia vedono retrodatare gli scavi intorno al X secolo collegandolo alla chiesa di S. Bartolomeo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL NO DEL COMUNE ALLE CERAMICHE. Pochi lo sanno, ma le prime ceramiche modenesi nacquero negli anni '50 in quei territori economicamente depressi, che ottennero incentivi fiscali per iniziare a produrre e risollevarsi. Tra questi territori c'erano ovviamente le grandi città della ceramica come Sassuolo e Fiorano Modenese. Tra le candidate ci fu anche Formigine, ma l'amministrazione dell'epoca rinunciò a questi vantaggi perché pensò che era meglio fare di Formigine una città residenziale dato che quelle limitrofe sarebbero diventate città industriali. La scommessa fu vinta dal comune formiginese che infatti oggi è una delle mete più ambite dai modenesi per instaurare la propria residenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

  • Trafficante di cocaina reagisce all'arresto e punta la pistola in faccia ad un carabiniere

Torna su
ModenaToday è in caricamento