Itinerari Modenesi | I 5 musei più particolari della nostra provincia

La provincia di Modena è disseminata di musei di grande valore e di particolare interesse. Peccato che molti di questi siano sconosciuti ai più e allora vediamo quali sono i 5 musei più particolari per i loro nomi e per ciò che conservano al loro interno

La provincia di Modena è disseminata di musei di grande valore e di particolare interesse, peccato che molti di questi siano sconosciuti ai più e allora vediamo quali sono i 5 musei più particolari per i loro nomi e per ciò che conservano al loro interno. 

COLLEZIONE ORNITOLOGICA DI ANDREA FIORI. Situata a Sassuolo venne fondata dal naturalista Andrea Fiori verso la fine dell'Ottocento ed è una delle più ricche collezioni di uccelli in Italia. Basti pensare che conserva ben 634 esemplari appartenenti a 271 specie dell'avifauna italiana. E' interessante che la maggior parte di questi volatili provengano dall'Emilia, infatti conserva tutte quelle specie che a causa della industrializzazione si sono in parte perdute. 

MUSEO DELL'ASSURDO. Il nome non può lasciare indifferenti ed infatti questo museo raccoglie opere d'Arte Contemporanea. Il museo si trova a Castelvetro e venne fondato ne 2002 e il nome deriva dal fatto che le sue opere cerchino di rappresentare l'idea dell'assurdo. Le stesse sale d'esposizine si intitolano "Assurdo come Metafora dell'Esistenza" o "Assurdo come gioco Neobarocco". 

MUSEO MINERALOGICO E GEOLOGICO ESTENSE. Ebbene sì, il Dipartimetno Universitario di Scienze della Terra conserva nel suo museo Gemma una vasta collezione di minerali e oggetti da esposizione che interessano il mondo della geologia. Fondato nel 1786 è in continua espansione grazie alla costante ricerca che viene portata avanti dal Dipartimento e che ne fa un museo sempre nuovo agli occhi del pubblico. 

MUSEO DELLA BILANCIA. Per chi non lo sapesse a Campogalliano è presente il museo della bilancia più importante d'Italia. Il museo è molto interessante perché non si sofferma sulla bilancia in sè, ma ripercorre la storia dei pesi, la ricerca delle quantità e l'appropriarsi da parte dell'uomo del potere di pesare. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PARCO URBANO DI SCULTURE IN PIETRA. E' un museo molto particolare per il fatto che le sue opere sono esposte all'esterno. Si trova a Fanano e nel suo Parco Urbano presenta oltre 200 sculture di pietra, che vennero realizzate da artisti di tutto il mondo durante il Simposio Internazionale di Scultura su Pietra

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le creme solari pericolose per la salute: 4 sostanze fondamentali

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Contagio, nel modenese quattro nuovi casi e un ricovero in Terapia Intensiva

  • Covid. In Emilia-Romagna oggi 31 casi e 7 decessi

  • Coronavirus, 13 nuovi positivi asintomatici in Regione. Undici i decessi

  • Carpi, da domani attivi i nuovi fotored. Presto altri quattro incroci monitorati

Torna su
ModenaToday è in caricamento