Itinerari Modenesi | I 4 luoghi che non potete non visitare a Campogalliano

La città della Bilancia ha molti luoghi interessanti e alcuni nascosti ai più. Ecco i 4 luoghi che dovete vedere se vi recate a Campogalliano

foto di mapio.net

IL PARCO DEL CASTELLO INVISIBILE. Del castrum del XVI secolo non è rimasto assolutamente nulla, un vero peccato perché si trattava di un insediamento militare dall'alto valore strategico per la posizione occupata rispetto al resto della provincia. E' comunque riconducibile il sito del vecchio castello all'attuale parco "Le Montagnole" dove la formazione del terrone segnala un'originario fossato, ancora oggi visibile. 

MUSEO DELLA BILANCIA. Un simbolo della città quello propostao dal Museo della Bilancia, composta da più aree, che sanno raccontare la storia e lo sviluppo tecnologico di uno degli strumenti più importanti per l'economia mondiale. Nel Labirinto dei Fenomeni è possibile vedere il proprio peso sulla Terra, ma anche sulla Luna e Giove, mentre la Galleria dei mestieri racchiude gli strumenti adibiti al peso. Sono presenti inoltre un Canale della storia, con le bilance in ordine cronologico, e una terza Galleria dedicata al mondo dell'agricoltura.

RISERVA NATURALE DEL FIUME SECCHIA. E' una vasta area naturale protetta di 260 ettari situata poco a nord della Via Emilia tra il territorio modenese e quello reggiano. Venne istituita nel 1996 dalla Regione Emilia-Romagna e seppur la sede sia presso una corte ospitale cinquecentesca di Rubiera, una parte consistente della Riserva è nel territorio di Campoalliano, nel quale si sviluppano le fasce di bosco golenale ai lati del fiume, davvero interessanti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LAGHI CURIEL. Si trova presso  la Riserva Naturale, ma li ho voluti distinguere apposta perché rappresentano una dimensione turistica a sè. Sono caratterizzati da ciclabili e ampie zone erbose che possono essere sfruttate per fare pic-nic. Per raggiungerli bisogna seguire Via Madonna e superare l'Autostrada del Sole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le creme solari pericolose per la salute: 4 sostanze fondamentali

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Covid. In Emilia-Romagna oggi 31 casi e 7 decessi

  • Coronavirus, 13 nuovi positivi asintomatici in Regione. Undici i decessi

  • Contagio, nel modenese quattro nuovi casi e un ricovero in Terapia Intensiva

  • Finale Emilia. Tentato omicidio per motivi passionali, arrestato un 54enne

Torna su
ModenaToday è in caricamento