Tregua finita, i ladri rimettono sotto assedio il comparto Salvo D'Acquisto

Scorribande dei ladri, che raggiugono la zona in auto, sceglono gli obbiettivi e poi forzano porte, portoni e finestre, scalando le grondaie e scavalcando le recinzioni. Esasperati i residenti, riuniti nel Comitato, che convocano una nuova assemblea e chiedono più sicurezza alle autorità

A distanza di neppure un mese i malviventi sono ritornati a far visita al quartiere Salvo D'Acquisto, alla perifera sud di Modena, da sempre nel mirino dei topi d'appartamento con una frequenza a dir poco impressionante. Nei giorni scorsi i residenti – riuniti da anni nel Comitato sicurezza – hanno dovuto nuovamente fare i conti con una (o più bande) di ladri .

Le stesse vittime dei furti raccontano l'accaduto: "Hanno scavalcato esternamente dal giardino al piano terra e si sono arrampicati dalla grondaia fino al secondo piano, hanno forzato una porta finestra e sono penetrati indisturbati all'interno – spiegano dal Comitato – La sera scorsa (26 giugno, ndr), invece, hanno forzato il portone di ingresso di una palazzina, subito dopo hanno provato a scardinare la porta blindata di un appartamento, ma sono stati messi in fuga dalla prontezza della padrona di casa che si trovava all'interno. I due malviventi erano attesi da un terzo complice e sono fuggiti via a bordo di una Bmw di colore scuro".

Scene che purtroppo in via Borsellino, via Chinnici e nelle varie traverse del quartiere sono cronaca quasi quotidiana. "Quello che più infastidisce e crea disagio nei residenti è l'efferatezza, la sfrontatezza con cui questi individui agiscono, senza timore alcuno di essere catturati, confidando nella quasi totale impunità, come già successo tante volte in passato - prosegue il Comitato - A volte ci vogliono far credere che si tratta di una 'percezione' sbagliata, che i reati e la criminalità sono in diminuzione, ma trovarsi faccia a faccia con i ladri davanti alla porta della propria casa (o peggio ancora dentro) è una sensazione che non augureremmo di provare mai a nessuno".

E' proprio l'assenza di inibizione di questi criminali, incuranti della presenza degli inquilini, a creare una sensazione di profondo allarme: "Siamo ormai sotto assedio e sotto continui e ripetuti attacchi da parte di vere e proprie bande di barbari senza scrupoli , stile Igor il russo, che agiscono senza preoccuparsi nemmeno se il proprietario è in casa,ad orari in cui sanno che c'è ancora gente in giro. Questi loschi individui non sono i classici balordi ladruncoli, ma gente spietata ed assalitori senza alcuna esitazione".

I cittadini di Salvo D'Acquisto si incontrereanno a breve in una nuova assemblea, ma sono preoccupati anche in vista del prossimo fine settimana: "Da venerdì a domenica la nostra città si troverà a far fronte ad una marea umana per il concerto di Vasco Rossi. Noi confidiamo nell'impegno delle forze dell'ordine per garantire la sicurezza degli spettatori, ma contemporaneamente siamo preoccupati per quanto potrebbe accadere alla città intera, dato che tutte le risorse disponibili ed i rinforzi provenienti dalle altre città saranno concentrati al Parco Ferrari, o come va di moda ora :"Modena Park".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In balia della corrente sul materassino, due ragazzi modenesi salvati in Salento

  • Turista multato per l'accesso in Ztl, arriva alla Municipale un assegno dalle Hawaii

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • Esce di strada con l'auto, morto un 59enne a Manzolino

  • L'ex compagno di classe saluta la sua ragazza, lui lo colpisce con una testata

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
ModenaToday è in caricamento