homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Via 4 Novembre: denunciato venditore abusivo di formaggio

Un 25enne con precedenti per furto di formaggio è stato pizzicato dalla Polizia Municipale: sequestrato un ingente quantitativo di generi alimentari e prodotti per la persona

Stava commerciando formaggio grana senza la necessaria autorizzazione. Per questa ragione è stato denunciato dalla Municipale un 25enne rumeno conosciuto per l'appunto come ladro di formaggio grana, reato commesso lo scorso anno a Carpi. Il giovane, domenica mattina, è stata denunciato in via 4 Novembre dagli agenti di via Galilei per la vendita di formaggio probabilmente rubato.

Gli operatori hanno sequestrato una notevole quantità di generi alimentari tra cui quasi 100 chilogrammi di formaggio grana già tagliato in spicchi, confezioni di prosciutto e speck sotto vuoto, lamette, profumi e rasoi. Alcuni frequentatori della Polisportiva Centro storico avevano informato la sala operativa di via Galilei che erano stati avvicinati da alcuni stranieri, circa una decina, che volevano vendere loro prodotti tenuti dentro a buste per la spesa. Gli agenti si sono recati in via 4 Novembre e, dopo un breve inseguimento fra gli avventori della Polisportiva, sono riusciti a fermare il giovane rumeno con le merce. Una decina di venditori abusivi è riuscita invece a far perdere le proprie tracce abbandonando a terra generi alimentari e prodotti per la persona immediatamente posti sotto sequestro. Via 4 novembre è una strada molto frequentata la domenica mattina perché luogo di ritrovo abituale per cittadini ucraini: qui, infatti, molti lavoratori dell’est europeo che vivono nella nostra zona si incontrano con corrieri della loro stessa nazione per inviare a casa pacchi con generi di conforto.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Crimine internazionale, arrestato a Nonantola un ex senatore degli Stati Uniti

    • Cronaca

      Killer già denunciato in passato, la Procura: “Nessuna sottovalutazione”

    • Cronaca

      Fermati due corrieri di droga, nel baule 30 chili di hashish

    • Cronaca

      Cadavere ritrovato in un laghetto, indagini in corso

    I più letti della settimana

    • Terribile scontro tra auto e scooter, morto un 40enne

    • Tragedia nei campi, 36enne muore colpito da un mezzo agricolo

    • Cadavere di una donna ritrovato in cantina, confessa il compagno

    • A Sassuolo apre Aperistoro. Il lavoro come servizio passa dai ragazzi diversamente abili

    • Scippi “con abbraccio”, allarme nel territorio di Castelfranco Emilia

    • Si ribalta con il trattore, grave un agricoltore 51enne

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento