Lavoratori ancora stenza stipedio. Continua il presidio alla Techboard

E' da Marzo che non vedono uno stipendio e comunque continuano a lavorare, tuttavia i lavoratori Techboard non ci stannoe hanno deciso di effettuare un presidio davanti ai cancelli aziendali

E' stato ripreso il presidio dei lavoratori e delle lavoratrici di  Techboard Srl di via Della Scienza a Modena  davanti ai cancelli aziendali, per protestare contro il continuo mancato pagamento degli stipendi da parte dell'azienda, che ha già ridotto i lavoratori da 45 a 24 per dimissioni e a causa di un afitto di ramo d'Azienda a Techboard Group. Si tratta di lavoratori che non vedono un bonifico nel proprio conto corrente dal mese di marzo, per le mancate retribuzioni, che si aggiungono ad una cassa integrazione mai anticipata dall'Azienda.

I lavoratori sono allo sfinimento e la notizia pervenuta durante il presidio della scorsa settimana che preannunciava un primo pagamento nei primi giorni di luglio è a tutt'ora disattesa dai fatti. L'esasperazione è forte, l'affitto di ramo d'azienda alla Techboard Group, nella quale sono confluite le attività realmente redditizie dell'Azienda, lascia, a quanto ci risulta, senza speranza Techboard Srl e i lavoratori che ne fanno parte. A questo si aggiunge che la scorsa settimana è stata vista uscire una delle macchine utilizzate in produzione dall'azienda.

La Fiom e le RSU hanno chiesto di avere elementi che potessero dimostrare la autonomia e funzionalità delle 2 aziende, piani industriali credibili che possano dare garanzie occupazionali, oltre al respiro del pagamento degli stipendi. Ad oggi non ci sono risposte. La Fiom chiede ed auspica un intervento delle istituzioni per sbloccare una situazione che sta assumendo per intere famiglie risvolti tragici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Telefonate mute e squilli dalla Tunisia, anche a Modena boom di truffe "ping calls”

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Rubati i dati di 3 milioni di clienti Unicredit, preoccupazione anche Modena

  • Madre denuncia la scomparsa del figlio, rintracciato in carcere a Oslo

  • "Buonasera, io sarei ricercato", ladro ventenne si presenta in caserma con la madre

  • Malfunzionamento della caldaia: padre, madre e bimba di 2 anni al pronto soccorso

Torna su
ModenaToday è in caricamento