Curva pericolosa a San Cataldo, lavori per il ripristino dell'asfalto

Mercoledì 28 novembre ripristino del manto stradale dopo uno sversamento accidentale: non efficaci le pulizie. Già installata segnaletica per pericolosità

Mercoledì 28 novembre, se le condizioni meteorologiche lo consentono, sono previsti lavori di ripristino del manto stradale nella curva tra strada Cimitero San Cataldo e la Nazionale per Carpi a Modena. Proprio nei giorni scorsi la stessa curva era stata oggetto un intervento sulla segnaletica per indicarne la pericolosità, ma questi nuovi lavori si sono resi necessari per risolvere un problema di aderenza degli pneumatici al manto stradale bagnato causato presumibilmente, secondo i tecnici, da uno sversamento accidentale di sostanze non oleose che hanno resistito ai diversi trattamenti di pulizia effettuati.

Per questo motivo, è stata installata una segnaletica temporanea che indica la situazione di pericolo ed è stato programmato un intervento urgente di rifacimento di quel tratto del manto stradale. Durante i lavori la circolazione sarà regolata a senso unico alternato gestito da movieri o da semaforo

Nella curva a 90 gradi, comunque, i tecnici comunali erano già intervenuti due settimana fa per installare la segnaletica del limite di velocità di 30 chilometri orari in entrambe le direzioni. Un provvedimento previsto nel mese di agosto, anche sulla base delle segnalazioni giunte dai cittadini. I tecnici hanno installato anche un segnale di curva pericolosa con lampeggiante in entrambe le direzioni e hanno ripristinato la segnaletica orizzontale nella curva, ormai un po’ deteriorata, tra cui anche i rallentatori ottici di velocità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pota gli alberi accanto alla linea elettrica fingendosi un addetto Hera e intasca 1.300 euro

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Chirurgia protesica del ginocchio, importante premio per il sassolese Francesco Fiacchi

  • Locale sovraffollato, denunciati i gestori e sequestrato l'Oltrecafè

  • Blitz nell'ex ristorante La Fazenda, era diventato un rifugio per clandestini

  • Sanità. Lo screening prenatale NIPT diventerà gratuito per tutte le donne in gravidanza

Torna su
ModenaToday è in caricamento