Dopo Vasco partono i lavori al campo di atletica. La Fratellanza 1874 avrà una nuova pista

Un importante investimento da quasi mezzo milione che amplierà l'impianto. Lavori conclusi entro fine agosto

Dopo due anni di progettazione, incontri con l’amministrazione comunale e con le massime istituzioni sportive quali il Coni e la Fidal (Federazione Italiani di Atletica Leggera), sono iniziati questa settimana i lavori per il progetto di rinnovo dell’impianto di atletica leggera di Modena. La Fratellanza 1874 ha deciso di investire 480.000 euro, grazie ad un finanziamento decennale a tasso zero frutto dell’accordo tra Fidal e credito sportivo.

Smobilitato il centro nevralgico per la genstione di Modena Park e l'eliporto per Vasco, in via Alfonso Piazza potranno concentrarsi sulla nuova impresa. Un investimento che permetterà alla società modenese di avere uno degli impianti più all’avanguardia del momento, e di ampliare alcuni spazi all’aperto che potranno aumentare la capacità di persone che si allenano ogni giorno.

Maurizio Borsari (presidente della Fratellanza) e Paola Francia (responsabile impianti sportivi del comune di Modena ) questa mattina in conferenza stampa hanno spiegato i dettagli dei lavori. “Da qui passa il rinnovo del nostro impianto – ha detto Borsari - con un investimento oneroso indispensabile per rinnovare la pista e per aumentare la nostra capienza. Il nuovo impianto avrà due corsie in più sul rettilineo d’arrivo, da consentire così partenze a 8 corsie dai 100metri ed aumentare la superficie di allenamento. Inoltre ci sarà una doppia pedana per il salto in lungo ed un sistema informatizzato in tutto il campo per velocizzare la trasmissione di informazioni.”

“La Fratellanza 1874 ha fatto una operazione di investimento in un impianto comunale che poche realtà hanno la capacità di sostenere – ha spiegato Paola Francia- a fronte di una convenzione rinnovata per 10 anni. Questo impianto è uno dei più utilizzati a Modena e più apprezzati d’Italia e con la nuova pista si completa la prima fase di rinnovamento a cui seguirà il raddoppio della palestra indoor .”

I lavori vedranno due fasi: la prima di smantellamento dei tre stari di pista ( ovvero le ultime tre piste fatte negli ultimi 40 anni) e di livellamento dell’asfalto sottostante a cura della ditta Arletti di Modena, mentre la seconda fase sarà la messa in posa della pista a cura della ditta tedesca Politan, leader in Europa per quanto riguarda i colati. I lavori verranno terminati a fine agosto in tempo per allestire il campo in vista della Finale Oro che a metà settembre vedrà la Fratellanza ospitare la rassegna che assegnerà gli scudetti 2017.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Patente a punti. Come fare controllo e verifica del saldo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Meteo | Nevicate fino a quote basse, in arrivo la nuova perturbazione

  • Trova un portafogli al Novi Sad e lo restituisce, ricompensata con una cesta natalizia

  • Svaligiato un agriturismo a Nonantola, le attrezzatture ritrovate in vendita in un negozio di Castelnuovo

  • Furto in casa a Vignola, setacciati i "compro oro" e denunciata una ragazza

Torna su
ModenaToday è in caricamento