Magner Bein | Perché gli strozzapreti si chiamano così?

Come mai questa pasta emiliana si chiama con questo nome così particolare. Ha forse un'origine anticlericale?

Uno dei piatti tipici dell'Emilia sono senza dubbio gli strozzapreti. Un piatto che si può trovare in ogni sagra paesana o ancor più a tavola degli emiliani più anziani, in quanto si tratta di una tradizione che man mano si sta perdendo, anche se si tratta di un piatto ottimo. Tuttavia, oltre ai segreti per preparare questo primo, vi sono anche quelli sul perché gli strozzapreti si chiamano in questo modo. E' forse un piatto anticlericale? 

Sembra che l'origine del nome deriva dalla forma stessa di questa pasta, in quanto gli strozzapreti hanno una forma che non è facile da inghiottire. Questa particolarità si legherebbe ad una credenza popolare, per cui i preti sarebbero una categoria di persone dall'appetito particolarmente vorace, e da qui l'augurio da parte delle classi più povere che questa pasta andasse loro di traverso mangiandola. 

Un'altra leggenda racconta che i preti desideravano che questa pasta fosse preparata senza le uova, perché i preti la volevano per sé così che i contadini dovevano arrangiarsi solo con farina, sale e acqua; non c’è da stupirsi dunque che si augurassero che i preti si soffocassero con le uova mentre loro impastavano la loro pietanza “povera”. Tuttavia altri sostengono che il nome deriverebbe in realtà dall'azione che le massaie compivano nel preparare questa pasta quasi dovessero strozzare la sfoglia. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Terribile schianto sulla A22, ferito il conducente di un furgone

    • Cronaca

      Importante sequestro di cocaina, tre giovani arrestati dopo la fuga in via Emilia

    • Cronaca

      Dossier di Legambiente sulle aree cementificate a Modena e provincia

    • Politica

      Permanenza negli alloggi popolari, nuove regole dal Comune

    I più letti della settimana

    • Ricostruita la scorribanda in bus dei vandali a Carpi, tre giovanissimi arrestati

    • Terremoti, due scosse di magnitudo MI 3.1 e 3.2 nella Bassa

    • Fuga dai Carabinieri e schianto, arrestata una banda di truffatori

    • Frontale fra auto e camion, sei feriti estratti dai veicoli nei fossi

    • Scippata e gettata a terra davanti al supermercato La Rotonda

    • Confermato il fermo per i vandali di Carpi. Le famiglie: "Chiediamo scusa"

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento