Violenza domestica. Picchia la compagna che si difende con un coltello, arrestato

Intervento dell'Arma a Maranello nella notte tra lunedì e martedì. L'uomo è finito in cella, mentre la giovane convivente è stata soccorsa dai medici. Per lei una prognosi di 30 giorni

L'ennesimo caso di maltrattamenti in famiglia ha richiesto l'intervento dei Carabinieri. E' successo a Maranello, nella notte tra lunedì e martedì scorsi, dove una coppia convivente è stata protagonista di una violenta lite, culminata con lesioni particolarmente gravi a carico della donna. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri - intervenuti sul posto su segnalazione dei vicini allertati dalla giovane vittima fuggita in balcone - l'uomo avrebbe colpito più volte la 30enne, con calci e pugni, fino a prenderla e sbatterla violentemente contro il muro.

La stessa convivente avrebbe però cercato di difendersi, impugnando un coltello da cucina e ferendo il compagno - di origine africana - ad una mano, prima che questi la disarmasse. Alla base del diverbio degenerato in aperta violenza ci sarebbe una questione legata alla figlia piccola della coppia.

I militari sono arrivati quando l'uomo si era già allontanato da casa, ma sono riusciti a rintracciarlo non molto tempo dopo al Pronto Soccorso, dove si era recato per farsi medicare la ferita da taglio. Anche la 30enne è stata accompagnata in ospedale e presa in carico dal personale sanitario: le lesioni riportate sono sfociate in 30 giorni di prognosi.

Il compagno violento è finito in manette e dopo una notte in camera di sicurezza è stato processato per direttissima. In attesa del vero e proprio processo per le lesioni causate alla convivente, l'uomo è stato allontanato dalla casa di famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Il Panaro raggiunge livelli ciritici, chiude via Emilia. La situazione della viabilità

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

Torna su
ModenaToday è in caricamento