Principio di incendio nella canna fumaria, i Vigili del Fuoco scoprono un nascondiglio per la marijuana

Sequestrati a carico di un 35enne di San Prospero alcuni grammi di cannabis a seguito del sopralluogo per un malfunzionamento

Il fumo è stato il protagonista - in doppio negativo - della mattinata di ieri presso un'abitazione di San Prospero. Intorno alle ore 11, infatti, si è sviluppato un piccolo principio d'incendio nella canna fumaria, dovuto alla presenza di un nido di uccello che aveva parzialmente intasato il condotto. I genitori del proprietario, un 35enne del posto, hanno quindi dovuto chiedere l'intervento dei Vigili del Fuoco, che in breve tempo hanno risolto la questione e ripristinato le condizioni di sicurezza.

Il nido non era però l'unico corpo estraneo rinvenuto dai pompieri di San Felice nel condotto: è infatti spuntato anche un involucro che ad un esame attento si è rivelato contenere 20 grammi di marijuana. Sul posto sono quindi stati fatti intervenire i Carabinieri e lo stupefacente è stato sequestrato: il 35enne è stato segnalato alla Prefettura di Modena quale assuntore di droghe.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incidente tra due furgoni in piena notte, due morti in Autosole

  • Cronaca

    Pagano due volte per lo stesso intervento, denunciato il responsabile di una clinica dentistica

  • Cronaca

    Rapina a mano armata alla Coop, tre banditi scappano con l'incasso

  • Cronaca

    Ciclista investito e ucciso da un'auto sulle colline di Marano

I più letti della settimana

  • Tragedia in largo Montecassino, donna e bambino precipitano dal decimo piano

  • Ciclista investito e ucciso da un'auto sulle colline di Marano

  • Cake Star di Real Time fa tappa a Modena per scoprire le migliori pasticcerie della città

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Auto fuori strada, morto un 44enne. Bloccata la Modena-Sassuolo

  • Incidente in Autosole, un morto e un ferito a San Donnino

Torna su
ModenaToday è in caricamento