giovedì, 24 aprile 22℃

Corruzione tecnici, arrestato titolare di società di segnaletica stradale

Prosegue l'ondata di arresti dell'"Operazione Demiurgo": la Squadra Mobile della Questura di Modena ha fatto scattare le manette per Mario Silvestri, amministratore della società Nuova Segnaletica Modenese srl

Redazione24 luglio 2012

Corruzione, turbata libertà degli incanti e altri reati minori. Questo quanto contestato stamattina dalla Squadra Mobile di Modena al momenti di far scattare le manette a Mario Silvestri, 75 anni, amministratore di fatto della società Nuova Segnaletica Modenese srl. Gli operatori della Questura hanno messo a segno l'arresto nell'ambito dell'"Operazione Demiurgo" dello scorso 19 luglio che ha coinvolto componenti degli uffici tecnici dei comuni di Castelfranco Emilia e di Carpi. Gli accertamenti svolti dagli investigatori hanno consentito di verificare l’esistenza di un vero e proprio “sistema” nella gestione ed aggiudicazione degli appalti pubblici a cui concorrevano, oltre che i pubblici amministratori, anche imprenditori edili, amministratori di fatto e soci di alcune società che attraverso un sistema a “rotazione” sono riusciti ad aggiudicarsi numerosi appalti. Il primo imprenditore a finire dietro le sbarre fu Giovanni Sprea della Edil Giò che, oggi, verrà seguito da Silvestri: l'uomo, infatti, è stato condotto presso la casa circondariale di Sant'Anna.

Annuncio promozionale

Madonnina
corruzione

Commenti