Massimo Bottura cucinerà per il presidente Barack Obama

Lo chef de "L'Osteria Francescana" sarà protagonista a New York mercoledì prossimo con una cena di gala che fra gli invitati vedrà anche l'inquilino della Casa Bianca: "Grande onore fare da ambasciatore della nostra cultura gastronomica"

Massimo Bottura

L'inquilino del civico 22 di via Stella cucinerà per il padrone di casa del 1600 di Pennsylvania Avenue, Washington. In occasione della cena di gala a Central Park, New York, che mercoledì prossimo aprirà la tre giorni di commemorazione del decennale dell'attacco alle Twin Towers, Massimo Bottura, chef pluridecorato e titolare dell'Osteria Francescana, cucinerà per il presidente degli Stati Uniti d'America Barack Obama.

MENU' - "Essere a fianco del popolo statunitense - ha detto Bottura - in un momento così importante è a un tempo un onore e un'opportunità. Io ho la fortuna di fare da ambasciatore della nostra grande cultura gastronomica, in particolar modo di quella emiliana". E soprattutto dalla tradizione della sua terra, l'uomo che per l'Accademia della cucina di Parigi è il miglior chef del mondo, prenderà spunto per le portate: "Come antipasto proporrò la spuma di mortadella e gnocco ai ciccioli". Poi spaghetti alla crema di pesto, crema di parmigiano, un tortino con sale di Cervia, porri, tartufi e sorbetto all'amarena. Come dolce, tiramisù.

IL RICORDO - Legato agli Stati Uniti (la moglie è americana), Bottura ha ricordato il giorno dell'attentato al World Trade Center: "Ero appena uscito dall'Osteria Francescana e mi arrivò una telefonata. Mi dissero che stava accadendo qualcosa di incredibile. Provai a chiamare mia suocera a New York, ma non ci riuscii. Mi misi davanti alla tv: non capivo davvero come potesse succedere qualcosa di simile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Il Panaro raggiunge livelli ciritici, chiude via Emilia. La situazione della viabilità

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

Torna su
ModenaToday è in caricamento